ViaggiNews

Guida Canterbury: la città più misteriosa del Regno Unito

mercoledì, 15 febbraio 2017

canterbury

A frosty dawn over the English city of Canterbury with ancient gothic Cathedral in semi silhouette

Il Regno Unito è ricco di città e luoghi di interesse mozzafiato. Ovunque voi decidiate di andare troverete punti di interesse culturale, panorami unici, piccoli borghi da scoprire, che vi riempiranno anima e cuore! Una meta da non perdere è sicuramente la città di Canterbury, famosa per l’omonima cattedrale. Situata nella parte meridionale dell’Inghilterra, non lontana da Londra ha una storia antica.

La storia e il mistero della Cattedrale di Canterbury

La trasformazione da villaggio a città vera e propria si è nell’epoca romana quando Giulio Cesare intorno al 55 a.C. decise di fondarla come “Forum Commerciale”.

Passano diversi anni e arriviamo al 560 quando Canterbury viene scelta come capitale del Kent dove, solo un anno dopo, Sant’Agostino diede vita alla prima diocesi latina. Con questo gesto, Canterbury diventa un importante centro religioso al punto tale che, nel 1070 l’arcivescovo Lanfranco diede ordine di realizzare una nuova chiesa sui resti di una chiesa anglosassone.

“The grand Goth Style Canterbury Cathedral, Kent England UK”

L’edificio venne ampliato sempre di più, anno dopo anno creando così la famosa cattedrale di Canterbury che racchiude in sé l’evoluzione artistica e architettonica di un mondo che, all’epoca, era in continua evoluzione. La storia della Cattedrale di Canterbury è poi famosa per via di un omicidio che si compì tra quelle mura. Si tratta dell’assassinio di Thomas Becket, arcivescovo ed ex cancelliere, dopo una congiura ordita alle sue spalle dal re in quanto Becket non aveva mai accettato i famosi “Articoli di Clarendon” in cui si limitava il potere ecclesiastico. La sua morte ha trasformato così Canterbury in una meta di pellegrinaggi.

Tutte le altre attrazioni e gli eventi di Canterbury

Ma Canterbury merita di essere conosciuta e visitata anche per altri motivi. Il centro storico e tutte le aree di interesse culturali sono collegate da strade pedonali che permettono ai visitatori di godere di una vista e un panorama unico, come se si fosse a bordo di una macchina del tempo che riporta nel Medioevo.

Tra le tante cose che si possono ammirare abbiamo la Christ Church, esemplare unico di architettura gotica inglese, ma non solo chiese e religioni. Canterbury è anche sede dell’importante università omonima con oltre 12mila studenti impegnati, per la maggior parte, nello studio di materie umanistiche e artistiche, teatro in primis. Qui, se chiudiamo gli occhi, possiamo ancora percepire l’aura di un giovanissimo Christopher Marlowe, drammaturgo e poeta. Il suo nome però non è l’unico che riecheggia nelle vie: non si può infatti non nominare Geoffrey Chaucer che con “The Canterbury Tales” rese questo luogo famoso praticamente in tutto il mondo.

Canterbury, Kent, UK – June 28, 2015: – View of the various shop signs in Butchery Lane, Canterbury

Spostandosi di poco fuori da Canterbury si possono incontrare due bellezze rare: da una parte la St.Augustine Abbey, dall’altra invece troviamo il Leeds Castle considerato uno dei maggiori luoghi di interesse artistico e culturale di tutta la nazione.

A Canterbury però non vi è solo cultura e storia: ci si diverte anche con dell’ottima musica. Ci sono infatti diversi eventi e festival, soprattutto d’estate, che attirano curiosi e turisti pronti a divertirsi. Un esempio su tutti è l’Happy Days che, da maggio a settembre, è un susseguirsi continuo di eventi musicali e di spettacolo per grandi e piccini.

Quando andare e come arrivare a Canterbury

Il momento migliore per visitare questo luogo è sicuramente quello estivo. Durante l’inverno infatti il clima è freddo e ci sono anche molti piovaschi che irrompono nei momenti più inaspettati. Per raggiungere Canterbury il suggerimento è quello di volare su Londra. Dall’aeroporto di Gatwick infatti si possono prendere dei comodissimi treni che in poco tempo vi accompagneranno direttamente a Canterbury. Onde evitare però di perdersi nei cambi la soluzione migliore è quella di arrivare a London Victoria e da qui prendere il treno diretto.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: