ViaggiNews

Trentino Alto Adige: i 10 luoghi da vedere

lunedì, 13 febbraio 2017

Pale di San Martino, Trentino (iStock)

Trentino Alto Adige: luoghi da visitare. Nel nostro giro delle regioni d’Italia e delle loro bellezze da vedere, dopo il Veneto e la Toscana vogliamo portarvi in Trentino Alto Adige. Rinomata per le sue montagne, la regione offre tanto anche dal punto di vista culturale. Divisa nelle province autonome di Trento e Bolzano, è attrezzata per tutti i tipi di turismo, escluso soltanto il mare. Qui si possono fare escursioni e sport in mezzo alla natura, partecipare a fiere e tour enogastronomici, visitare città d’arte, rilassarsi in bellissime spa e ovviamente sciare. Il Trentino Alto Adige è una ragione a statuto speciale multiculturale, per la presenza di minoranze di lingua tedesca e ladina. Una caratteristica che attira molti turisti soprattutto dalla Germania. Scopriamo insieme le bellezze e siti di interesse della regione.

Trentino Alto Adige: i luoghi da visitare

Ecco un elenco, non esaustivo, dei 10 posti da vedere in Trentino Alto Adige. Bellezze naturali a artistiche per rimtemprarsi lo spirito.

Trento

Trento (iStock)

La città di Trento con il suo centro storico elegante di palazzi storici, chiese e musei, ha tantissimo da offrire al visitatore. Da non perdere la bella cattedrale romanica di San Vigilio, con la fontana del Nettuno al centro della piazza. Tanti i musei e le iniziative culturali organizzate in città. Tra i monumenti da visitare assolutamente c”è l’imponente Castello del Buonconsgilio.

Bolzano

Portici a Bolzano (Foto di Emes. CC BY-SA 3.0 via Wikimedia Commons)

Passeggiare per il centro di Bolzano è un vero piacere. La città, in cui è evidente l’influenza tirolese, è un salotto attraversato da bei portici medievali, che permettono di vivere il centro a piedi in ogni stagione. Anche qui troviamo molti monumenti, palazzi storici, musei, chiese e chiesette. Il punto forte sono i castelli che dominano la città e sorgono.

Lago di Carezza

Lago di Carezza con il gruppo del Latemar (Thinkstock)

Il Lago di Carezza può essere definito a ragione uno dei laghi più belli del mondo. Si tratta di un piccolo lago alpino circondato da una schiera di abeti e sulle cui acque limpide si specchiano le montagne del massiccio del Latemar. La sua caratteristica principale è proprio l’acqua cristallina che assume colori che vanno dal turchese acceso al blu e al verde smeraldo. Il Lago di Carezza (Karersee in tedesco) si trova in Val d’Ega, in provincia di Bolzano,

Lago di Garda

Riva del Garda (Markus Bernet, CC BY-SA 2.0, Wikipedia)

Rimanendo in tema di laghi non possiamo non ricordare che la punta nord del Lago di Garda si trova in Trentino. Qui, incastonate tra le montagne, si aprono le acque di quello che più a sud diventa il più grande lago italiano. La località pittoresca che si affaccia sulla sponda trentina è Riva del Garda, dove troviamo un ambiente quasi mediterraneo. Vicino al lago si trova poi un delizioso borgo medievale dove il tempo sembra esserci fermato: Canale di Tenno.

Dolomiti del Brenta

Dolomiti del Brenta a Madonna di Campiglio (iStock)

Uno spettacolo della natura, in provincia di Trento, sono le Dolomiti del gruppo del Brenta, comprese nel Parco Naturale Adamello-Brenta. Sono montagne bellissime, da sempre meta di alpinisti, escursionisti e sciatori. La principale località turistica della zona è la deliziosa Madonna di Campiglio, tra le destinazioni più frequentate di tutte le Dolomiti. Altre località turistiche famose sono Pinzolo, Folgarida, Marilleva e Andalo.

Alpe di Siusi

Alpe di Siusi e Sassolungo, Alto Adige (iStock)

L’Alpe di Siusi è un suggestivo e scenografico altopiano dell’Alto Adige. Ha una superficie molto ampia, punteggiata di pascoli, malghe e casette in legno che gli conferiscono un aspetto fiabesco, L’altopiano è circondato da imponenti e bellissime cime dolomitiche, su tutte il massiccio dello Sciliar. Altre montagne che si possono ammirare dall’Alpe di Siusi sono il Sassolungo, il Gruppo del Sella, fino ad arrivare al Catinaccio e alla Marmolada. L’Alpe di Siusi si trova a nel territorio del comune di Selva di Val Gardena.

Val Gardena

Val Gardena (Istock)

Restando in Val Gardena, sono tanti i piccoli e incantevoli borghi da visitare in un paesaggio fiabesco: oltre a Selva, Santa Cristina Valgardena e soprattutto la bellissima Ortisei (St. Ulrich in tedesco). Ortisei è la cittadina più grande e popolata della valle, il cui centro storico si caratterizza per la deliziosa chiesetta di San Antonio, risalente alla prima metà del Seicento. Il centro della cittadina ospita diversi palazzi, musei e chiese di interesse. La Val Gardena è molto popolare tra gli sciatori grazie all’elevato numero di piste e impianti sciistici.

Bressanone

Bressanone (iStock)

Nella visita al Trentino Alto Adige è d’obbligo vedere l’elegante Bressanone, città d’arte ricca di storia e importante sede vescovile. Bressanone sorge nella Valle Isarco ed è famosa per l’imponente Duomo in stile barocco, con i campanili gemelli, dedicato a Santa Maria Assunta e San Cassiano, in stile barocco. Il centro storico è attraversato da caratteristici portici medievali. La città ospita una gran quatità di chiese ed edifici religiosi.

Val di Fassa

Val di Fassa n inverno (Simone Marchi, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Un’altra caratteristica valle dolomitica del Trentino Alto Adige è la Val di Fassa, compresa nella provincia di Trento. Si trova sotto la Val Gardena, alla quale è collegata con il Passo Sella, e sopra la Val di Fiemme. Ad est, salendo per il Pass Pordoi si arriva ad Arabba, nelle Dolomiti bellunesi. I principali comuni della Val di Fassa sono Moena, Canazei, Vigo di Fassa e Pozza di Fassa. La valle offre un panorama spettacolare su alcune delle più belle montagne delle Dolomiti: il Gruppo del Catinaccio, la Marmolada, il Gruppo del Sassolungo e il Gruppo del Sella.

San Martino di Castrozza

San Martino di Castrozza e le Pale (Foto di Karl southernpeople@gmail.com. CC BY 2.0 via Wikimedia Commons)

Infine un grazioso borgo circondato da una corona di montagne è San Martino di Castrozza, in Trentino. Oggi compreso nel comune di Primiero San Martino di Castrozza, nella Valle del Primiero, al confine con il Veneto. Il borgo sorge sotto l’imponente gruppo delle Pale di San Martino, il gruppo dolomitico più esteso, e si trova a sud del Passo Rolle, che lo collega alla Val di Fiemme. San Martino di Csstrozza è un’antica e popolare località turistica.

Il Lago di Carezza. Video

Tags:

Altri Articoli Interessanti: