ViaggiNews

San Valentino: le destinazioni più ricercate per celebrare l’amore

lunedì, 13 febbraio 2017

Con San Valentino quest’anno infrasettimanale, il motore di ricerca viaggi Skyscanner.it ha voluto analizzare come stiano andando le ricerche di voli degli italiani per il fine settimana precedente e i due weekend successivi di febbraio, considerando le ricerche effettuate dall’1 al 6 febbraio 2017 per voli a/r con partenza dall’italia e soggiorni da uno a tre giorni, con partenza dall’Italia nei giorni 10, 11, 17, 18, 24 o 25 febbraio 2017, per soggiorni da 1 a 3 giorni.

In testa troviamo Londra, seguita da Amsterdam e Barcellona. Fra le prime dieci destinazioni più gettonate per un fine settimana romantico, tutte europee, figurano anche due italiane: Milano, al quinto posto, e Roma, in nona posizione fra le preferenze dei viaggiatori italiani.

Il weekend migliore per partire a San Valentino

Guardando ai weekend più ricercati, notiamo che al primo posto si trova quello del 24-26 febbraio, con quasi il 10% di ricerche in più rispetto a quello del 10-12 febbraio, e in coda quello del 17-19 febbraio.

Tre mete insolite per celebrare San Valentino

Al di là delle destinazioni più ricercate, Skyscanner ha pensato di suggerire ai propri utenti anche 20 città insolite da prendere in considerazione per celebrare un San Valentino diverso dal solito.

Alcuni esempi sono:

  • Manarola: Le Cinque Terre sono caratterizzate e conosciute in tutto il mondo per i cinque caratteristici borghi marinari a strapiombo sul mare: Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza, Monterosso al Mare. Autentiche meraviglie ed esempi di insediamenti urbani in assoluta armonia con l’ambiente circostante. Dai borghi e dalle strade e sentieri per raggiungerli si può ammirare un panorama mozzafiato. Su tutti menzioniamo la celebre Via dell’Amore, il sentiero scavato nella roccia a picco sul mare, nato come percorso di servizio per lavori della locale ferrovia è diventato col tempo una passeggiata turistica amata dai turisti di tutti il mondo e ideale per gli innamorati.
  • Antibes: veri e propri gioielli della Costa Azzurra queste due città sono sicuramente due delle mete più apprezzate dai turisti. Antibes è un borgo medioevale che si sviluppa lungo la costa, un esempio architettonico unico nel suo genere e, soprattutto, ancora intatto. Alle spalle della città, il promontorio Cap d’Antibes, permette ai visitatori di ammirare tutto il paesaggio nel suo splendore. Per gli amanti del mare invece merita una visita il porto Vauban – porto dei miliardari – dove, nel passato, approdavano velieri e galeoni e, oggi, yacht e barche di lusso trovano “riposo” nelle acque limpide e color smeraldo. Non manca nemmeno la vita mondana: feste, locali notturni, lounge bar, aperitivi vista mare…animano la vita cittadina creando un’atmosfera in bilico tra sfarzo e tradizione.
  • Sintra: A Sintra, in Portogallo, c’è un palazzo che attira turisti da tutto il mondo perché è avvolto nel mistero più fitto. La facciata e il giardino della Quinta da Regaleira sono decorati da dei simboli incomprensibili, che secondo Secondo alcuni sono riconducibili alla Massoneria, ai Cavalieri Templari e all’alchimia. I giardini sono riccamente decorati con statue, grotte e labirinti; la cose più inquietante sono la serie di tunnel sotterranei che collegano tutto. La sottoscritta ci è stata e sembra di trovarsi in un castello uscito dalla penna di qualche scrittore: i cunicoli sono accessibili, alcuni sono davvero molto bui e si possono percorrere solo con una torcia (e molto coraggio).Altro luogo da visitare è il labirinto fatto di scale. Ci si giunge da sottoterra e guardare con il naso all’insù tutti le aperture a forma di finestra che sono state scavate nella roccia, fa davvero effetto.

Infine, per chi volesse organizzare un San Valentino last minute, approfittando di qualche volo low cost, la funzione “ovunque” di Skyscanner permette di trovare tutte le offerte più economiche dal proprio aeroporto per una data specifica, per qualsiasi destinazione.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: