ViaggiNews

Meteo, neve al Sud: spettacolo sul mare, ma tanti disagi – VIDEO

lunedì, 9 gennaio 2017

Neve in Puglia, RAFFAELE PONTRANDOLFO/AFP/Getty Images)

L’ondata di gelo che ha colpito l’Italia dalla notte dell’Epifania fatica a lasciare il passo. Da Nord a Sud la Penisola è nella morsa del freddo ed ovunque le temperature sono sotto zero. In particolar modo è il Centro Sud a fare le spese maggiori della gelida perturbazione: neve alta fino a due metri in alcuni centri della Basilicata, strade chiuse e difficoltà nei trasporti anche su ferro.

Le previsioni non so delle migliori. Già da martedì 10 una perturbazione sui Balcani innescherà un nuovo vortice gelido sull’Italia soprattutto sulle regioni del basso adriatico, portando nuovamente neve nelle zone già colpite dalle precipitazioni di questi giorni, ossia su Marche, Abruzzo, Molise e Puglia, sul Salento. Proprio il Salento dovrebbe essere una delle regioni più colpite dalle nuove nevicate. Interessati i comuni di: Otranto, San Cataldo, Santa Cesarea Terme, Poggiardo, Uggiano la Chiesa, Giurdignano, Melendugno, Gagliano del Capo, Castro.

Qualche leggera nevicata è prevista nella giornata del 10 gennaio anche al Nord sulle pianure del Piemonte e della Lombardia. Sul resto d’Italia la situazione resterà invariata con temperature ancora molto fredde e al di sotto della media.

Neve al Sud: è record

Il grande freddo ha stracciato i record di molte città del Sud Italia: a Napoli si sono registrati  -5,7°C (il record precedente era di -5,0°C del 9 gennaio 1987); a Lamezia Terme -4,9°C stracciato il precedente del 5 gennaio 1980 di -4,6°C.  Condizioni di freddo intenso e neve che hanno causato e continuano a causare molti disagi al Centro Sud. In estrema difficoltà le zone colpite dal terremoto dove le temperature sono scese a -10 gradi. In allarme gli agricoltori di tutte le regioni del Sud per i danni del maltempo sui campi, gli orti e i frutteti.

Tante le difficoltà poi per i trasporti.  Le Isole Eolie, anche esse imbiancate, a causa del fort evento sono rimaste isolate per diversi giorni. Problemi anche nei trasporti ferroviari sulle linee adriatiche: cancellazioni e forti ritardi. Molti problemi anche per chi si sposta in macchina nelle zone delle basse Marche, Abruzzo, Molise, Basilicata e Puglia. L’Anas invita ad evitare spostamenti. Scuole ancora chiusi in molti comuni specie della Puglia, del Molise e della Basilicata.

Ma se è vero che la neve sta causando molti problemi ha anche regalato alcuni degli scenari più belli che ci si potesse immaginare: neve e mare. Località famose d’estate come Porto Cesareo ricoperte del soffice manto bianco sono uno spettacolo che per qualche istante fa dimenticare tutti i disagi del maltempo.

Ecco alcune immagini del Salento innevato 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: