ViaggiNews

La destinazione più economica per una vacanza da sogno nel 2017

mercoledì, 4 gennaio 2017

Per supportare gli italiani nella ricerca delle migliori offerte di viaggio KAYAK.it ha anche individuato le mete più economiche in Europa e nel mondo in termini di tariffe aeree.

Le mete più economiche del 2017

Restando nel Vecchio Continente i voli più convenienti portano a Malta: quelli per Luqa, infatti, con un costo medio di 31 €, consentono di incoronare la destinazione come la più economica del 2017. Al di fuori del continente europeo è invece Marrakesh la meta più vantaggiosa in termini di volo, con un prezzo medio di 68 €. Per raggiungere entrambe si possono ottenere percentuali di risparmio particolarmente elevate se si inizia presto a progettare la propria vacanza: fino al 75% per Luqa e al 70% per Marrakech.

Quando partire

Inoltre, il fine settimana risulta essere il periodo più vantaggioso per visitare queste città. Le combinazioni di viaggio consigliate sono con partenza di sabato e ritorno di lunedì per Luqa e con partenza di venerdì e ritorno di lunedì per Marrakech. Per prenotare sfruttando la migliore tariffa basta un solo mese di anticipo per la città maltese, mentre per Marrakech si consiglia di acquistare il volo 3 mesi prima di partire.

Guida Malta e Marrakesh

  • Malta

Malta @Pixabay

Un’isola tra Italia e Africa ricca di storie, leggende e bellezze naturali: questa è Malta, luogo amato dai giovanissimi per le vacanze studio ma senza dubbio capace di donare molto anche ai più grandi, naturalmente sapendo cosa vedere e come garantirsi una vacanza al top.

Naturalmente, trattandosi di un’isola, il punto forte è senza dubbio il mare: allontanandosi dai centri abitati si possono trovare infatti spiagge meravigliose come Ghadira Bay,una delle più conosciute spiagge di sabbia della baia di Mellieha, oppure Paradise Bay, una delle spiagge più suggestive di Malta, vicino alla precedente ma più adatta ai giovani che qui organizzano feste meravigliose approfittando della vista mozzafiato.

Spostandosi su alcune isole secondarie però si può davvero trovare il più bel mare di Malta: a Gozo, là dove alloggiava Calypso, sorge Ramla Bay, un’ampia spiaggia di sabbia color oro sfumata di rosso che lambisce la grotta della dea. Ma è sulla piccola isola di Comino che sorge una delle più straordinarie attrazioni di Malta, laguna blu: un vero e proprio splendore che fa sentire il visitatore come trasportato in un film.

  • Marrakech

Medina di Marrakech (iStock)

E’ una delle città più affascinanti del nord Africa, forse quella che più delle altre riesce a rapire per le suggestioni vibranti che sa trasmettere e per il suo glorioso passato imperiale. Inoltre sa far convivere in perfetta armonia due differenti culture: da una parte il mondo arabo, dall’altra quello occidentale. Stiamo parlando di Marrakech, la sontuosa e mondana, capitale del Marocco.

Il cuore di Marrakech è la Medina, patrimonio mondiale dell’umanità dell’UNESCO, un posto dove vale la pena perdersi e lasciarsi avvolgere dai profumi speziati ed esotici dei suq. La Medina è circondata da imponenti mura, in cui si aprono porte spettacolari, su tutto sovrasta il minareto della moschea Koutoubia. Alto più di 70 metri, visibile da chilometri di distanza, è il più imponente e il meglio conservato degli altri (risale al 1200) due fatti costruire dalla stesa dinastia (quello di Rabat e la Giralda di Siviglia). Cinque volte al giorno il muezzin richiama i fedeli alla preghiera e la sua voce risuona fra le mura di Marrakech.All’interno della Medina il cuore pulsante è la piazza Djemaa el-Fna. Questo è il centro vitale della città: sarete travolti dalla confusione, ma salendo su una delel terrazze dei caffè che vi si affacciano avrete un panorama molto suggestivo sulla vita marocchina.

Altro monumento da non perdere è il Palazzo Reale, che termina a nord con i resti del Palazzo El Badi, di cui rimangono cortili lunghi più di un metro ed una piscina, ricca un tempo di decorazioni. Da visitare anche il  Giardino di Majorelle, che fa da cornice ad una villa in stile liberty completamente dipinta di blu dell’artista francese Jacques Majorelle. La villa è stata poi acquistata negli anni ’60 dallo stilista Yves Saint Laurent.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: