ViaggiNews

Borghi di Natale: i paesini che sembrano presepi

venerdì, 16 dicembre 2016

Hallstatt, Austria (iStock)

Borghi di Natale: alla scoperta dei paesi pittoreschi, dove il Natale è magia. Nel periodo di Natale ci sono dei luoghi che con le luminarie natalizie, il crepuscolo invernale, il paesaggio circostante, la montagna, la neve o il lago assumono un aspetto da favola. Si tratta di paesi e piccoli borghi che sembrano dei veri e propri presepi. Luoghi incantevoli da visitare durante le feste. Qui vi proponiamo i borghi di Natale più belli e imperdibili.

Borghi di Natale: i luoghi magici e imperdibili

Ecco i borghi di Natale da visitare durante le feste. Paesi ricchi di storia e immersi nella natura.

Sarlat-la-Canéda, Francia

Sarlat-la-Canéda (Daniel, Flickr, CC BY-SA 2.0)

Uno dei borghi in assoluto più belli e pittoreschi d’Europa è Sarlat-le-Canéda, in Francia. Si tratta di un incantevole borgo medievale, perfettamente conservato, nella Dordogna, nella regione storica del Périgord Noir. Il paesino è candidato al Patrimonio dell’Umanità Unesco. Sarlat è attraversato da viuzze e vicoli, ha caratteristiche case in pietra e a graticcio. In primavera ed estate è pieno di fiori ai balconi, in inverno le luminarie natalizie, le candele e le casette in legno dei mercatini regalano a Sarlat uno scenario magico. Nei dintorni si trovano altri paesi e soprattutto castelli medievali splendidi, su tutti quello di Beynac.

Rye, Inghilterra

Rye (Pug Girl, Flickr, CC BY 2.0)

Un altro bellissimo e caratteristico paesino è Rye, nel sud dell’Inghilterra, nell’East Sussex. Antico borgo marinaro affacciato sulla Manica, strategico nel Medioevo, oggi si trova a qualche chilometro dal mare poiché nei secoli le acque si sono ritirate. Su tratta di uno dei borghi più belli d’Inghilterra, con stradine acciottolate, edifici in pietra,  case ricoperte di edera e con le tipiche pareti a graticcio di origine medievale. In inverno gli alberi e le luci di Natale fanno di Rye un luogo incantevole. più a valle c’è il porticciolo e la spiaggia soggetta alle maree. Il borgo si trova ad un’ora circa da Londra

Hallstatt, Austria

Hallstatt, Austria

In questo elenco di borghi di Natale non può mancare la meravigliosa cittadina di Hallstatt, in Austria. La cittadina si trova a Sud-est di Salisburgo, nell’Alta Austria, e si affaccia sull’omonimo Lago di Hallstatt. Le case e la chiesetta con il campanile che si specchiano sull’acqua sono spesso raffigurate in popolarissime immagini da cartolina, che rappresentano l’Austria. Qui Babbo Natale arriva in barca dal lago. Un luogo da non perdere.

Rothenburg ob der Tauber, Germania

Rothenburg ob der Tauber, Germania (iStock)

Rothenburg ob der Tauber è il lungo nome di questo paesino della Baviera, che sorge sulle rive del fiume Tauber, non lontano da Norimberga. Già solo a guardarne le foto sembra un luogo uscito direttamente da una favola. Il paese è arrampicato su un colle, attraversato da stradine acciottolate e circondato da mura storiche perfettamente conservate, con torri, bastioni e porte storiche. Gli edifici risalgono sia al periodo medievale, in stile gotico, che a quello rinascimentale tedesco. Rothenburg è da vedere tutto l’anno, ma è a Natale che acquista un’atmosfera fiabesca, con le luci e le decorazioni, se poi c’è anche la neve lo spettacolo è mozzafiato.

Bettona, Umbria

Bettona (Pro Loco Bettona, Facebook)

In Italia c’è solo l’imbarazzo della scelta di piccoli splendidi borghi, arrampicati su colline e montagne o affacciati su laghi, che visti da lontano con le luci della notte, ma anche di giorno, sembrano casette di un presepe. Tra i tanti borghi di Natale, qui vogliamo segnalare Bettona, in Umbria, provincia di Perugia. Bettona è inserito nell’elenco dei “Borghi più belli d’Italia” ed è cinto da mura medievali che incorporano parti di antiche mura etrusche. Un borgo delizioso, con diversi monumenti da visitare. A Natale qui viene allestito un suggestivo presepe vivente, con la natività e le scene di antichi mestieri allestite per le vie del centro storico, illuminate alla luce delle fiaccole.

Canale di Tenno, Trentino

Canale di Tenno, Trentino (Viaggio Routard, Flickr, CC BY 2.0)

Un altro borgo italiano da non perdere, che sembra un presepe anche in estate, è il meraviglioso Canale di Tenno, in Trentino. Passeggiare per le vie di questo paese è un vero e proprio salto indietro nel tempo. Anche Canale di Tenno è nella lista dei “Borghi più belli d’Italia” e risale agli inizi del XIII secolo (il primo documento che ne attesta l’esistenza è del 1211), sorge a pochi chilometri da Riva del Garda. Dopo un periodo di totale abbandono da parte dei suoi abitanti nella prima metà del Novecento, il paese è tornato a ripopolarsi grazie ad alcuni artisti che si sono trasferiti qui con le loro botteghe. Molte case sono state acquistate da turisti, anche stranieri, e nella piazzetta centrale è stato aperto un B&B. Grazie agli artisti e al Museo degli attrezzi agricoli, Canale di Tenno è diventato un piccolo ma importante centro d’arte e cultura. A Natale, con le luci, gli addobbi e i mercatini natalizi, il borgo diventa ancora più bello.

Morcote, Canton Ticino, Svizzera

Morcote, Svizzera (iStock)

Concludiamo questa rassegna con un altro borgo imperdibile, Morcote, in Svizzera, nel Canton Ticino. Morcote sorge sule rive del Lago di Lugano, di fronte alla costa lombarda, e nel 2016 è stato eletto il paese più bello della Svizzera. Lo stile architettonico è quello tipico italiano delle cittadine lacustri del nord. simile a Como. La caratteristica che lo rende unico specialmente di notte, sono le case e la chiesa con il campanile arrampicati sulla montagna verde che scende sul lago, con un meraviglioso effetto scenografico. Con le luci di Natale lo scenario è davvero magico.

Borghi di Natale: Rye, Sussex – VIDEO

A cura di Valeria Bellagamba

Tags:

Altri Articoli Interessanti: