ViaggiNews

Viaggio nella Venezia città d´arte

giovedì, 1 dicembre 2016

venezia

Venezia, come sappiamo, è considerata una delle perle del Mediterraneo.

Conosciuta anche come la Serenissima e la Regina dell´Adriatico, è stata capitale per più di un millennio della Repubblica di Venezia ed è attualmente annoverata tra i siti italiani patrimonio dell´umanità dall´UNESCO.
Le sue caratteristiche urbanistiche e il suo enorme patrimonio artistico-culturale la rendono una delle città più belle e uniche al mondo e con uno dei sistemi museali più importanti del mondo, il MUVE.

Come annunciato parleremo principalmente dei più importanti musei ed eventi artistici della fine del 2016 sconfinanti nel prossimo 2017; se siete appassionati d´arte, dalla classica alla contemporanea, e avete già in programma un giro “in laguna” ma non sapete come muovervi, qui trovate un nostro articolo dove spieghiamo come raggiungere il centro storico tramite taxi, bus o vaporetto.

I musei veneziani

Il sistema dei Musei Civici Veneziani è stato fondato nel 2008 e fa capo a 11 sedi e oltre 40000 metri quadri di spazi espositivi che raccolgono 10 secoli di architetture e decorazioni. Con l´obiettivo di valorizzare e promuovere il patrimonio artistico della città, esso offre una moltitudine di servizi con diverse declinazioni quali ricerca, creatività, formazione, tutela e divulgazione.
Tra i musei più importanti della Fondazione troviamo Palazzo Ducale, il Museo Correr Ca´ Rezzonico, il Museo del Vetro, Ca´ Pesaro e Palazzo Fortuny. In particolare in questi ultimi tre, oltre alle collezioni permanenti, che vi consigliamo di visionare nella pagina web del MUVE dedicata ai singoli musei avrete la possibilità di visitare delle esposizioni temporanee quali “Culture Chanel. La donna che legge” incentrata sull´universo creativo di Gabrielle Chanel nell´ottica del suo rapporto con la lettura, oppure “Murano oggi” al Museo del Vetro, dedicata alla realtà viva e alla maestria degli artigiani veneziani del vetro o ancora “La Bottega Cadorin. Una dinastia di artisti veneziani” a Palazzo Fortuny, in cui potete gustare l´eccezionale capitale artistico e culturale lasciatoci da almeno tre generazioni della famiglia Cadorin.
Buone notizie per chi risiede o è nato in uno dei 44 comuni della Città Metropolitana! “Musei in Festa” ritorna infatti ai Musei Civici di Venezia e nella festività dell´8 dicembre potrete entrare gratis in 10 delle sue sedi.
Che aspettate a partire e a scoprire le risorse culturali di una delle città italiane più belle e ricche di storia? Se volete organizzare il vostro viaggio da soli, tra le varie possibilità di booking online il sito di Holidu offre più di 3000 alloggi situati lungo tutto il territorio veneziano, dal centro storico se vi piace stare comodi alle isole e provincia limitrofa se volete risparmiare.

Appassionati d´arte moderna! Dal 12 novembre potete visitare “La mia arma contro l’atomica è un filo d’erba”, una retrospettiva su Tancredi Parmeggiani, uno degli interpreti più originali della seconda parte del ´900 italiano, ospitata dalla Peggy Guggenheim Collection. Avete tempo fino al 13 marzo 2017 per visitare la mostra con la possibilità di acquistare i ticket in anticipo tramite la biglietteria online della Fondazione.
Se invece siete più per l´arte contemporanea, impossibile non andare a Punta della Dogana e Palazzo Grassi, simboli della città di Venezia rinnovati dall´architetto giapponese Tadao Ando e sedi espositive della straordinaria Collezione Pinault. Qui sono presentate, nella forma di mostre sia tematiche che monografiche, opere di artisti odierni del calibro di Maurizio Cattelan, Jeff Koons, Tacita Dean e Urs Fischer.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: