ViaggiNews

Germania nascosta: i luoghi bellissimi da scoprire

martedì, 8 novembre 2016

Obresee, Konigsee, Baviera (Jacques Kohler, CC BY 3.0, Wikipedia)

Obresee, Konigsee, Baviera (Jacques Kohler, CC BY 3.0, Wikipedia)

Germania nascosta: le meraviglie di un Paese tutto da scoprire. Quando si parla di Germania, i primi luoghi che vengono in mente sono le città di Berlino e Monaco di Baviera, il Muro e la Festa della Birra. Il Castello di Neuschwanstein, tra i più belli d’Europa, la Foresta Nera, il fiume Reno e ancora le città di Dresda, Stoccarda, Norimberga. Chi viaggia spesso in Germania conosce bene i centri più importanti, i paesaggi naturali fatti di ampie pianure al nord, montagne al centro-sud, boschi, laghi e il grande bacino del Reno. Questo Paese, tuttavia, riserva molte sorprese e luoghi bellissimi, poco conosciuti. Scopriamo insieme quali sono.

Germania nascosta: 10 luoghi poco conosciuti da vedere

Ecco il nostro elenco sui 10 posti da vedere in Germania, fuori dai soliti circuiti turistici.

Königsee – Obersee

Obresee, Konigsee, Baviera (Alupus, CC BY-SA 3.0, Wikipedia)

Obresee, Konigsee, Baviera (Alupus, CC BY-SA 3.0, Wikipedia)

In Baviera troviamo il delizioso lago alpino Obersee-Königsee. Si insinua tra le montagne, nelle Alpi di Berchtesgaden, nel Parco Nazionale di Berchtesgaden. nella parte de territorio della Germania che si insinua nell’Austria, il lago, infatti è sotto Salisburgo. Nonostante le Alpi bavaresi siano una zona molto nota e frequentata, il Königsee per la sua posizione appartata, rimane nascosto. Il lago, dalle acque trasparenti, color verde-blu scuro, circondato da imponenti montagne, è uno spettacolo da non perdere. Il principale centro abitato che si affaccia sul lago e dal quale partono le escursioni in barca è Schönau am Königssee.

Meersburg

Meersburg, Germania (Asemaghbari, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)

Meersburg, Germania (Asemaghbari, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)

Sempre nel Sud della Germania, questa volta in Baden Württemberg, troviamo il delizioso paese di Meersburg, affacciato sul Lago di Costanza. Si tratta di un paese medievale che ha mantenuto intatto il suo fascino, grazie alle sue casette colorate e il possente castello. Meersburg è da esplorare a piedi, attraverso le vie pedonali del centro, in tutta tranquillità Nonostante la sua bellezza, infatti, non è un luogo solitamente assediato dai turisti. Si trova poi in una posizione strategica. Il Lago di Costanza è condiviso tra Germania, Austria e Svizzera. Dall’altra parte del lago, raggiungibile in traghetto, si trova la città tedesca di Costanza, anch’essa ricca di storia e meritevole di una visita.

Castello di Linderhof

Catello di Linderhof (Tony Castle, GFDL, Wikicommons

Catello di Linderhof (Tony Castle, GFDL, Wikicommons

I turisti che visitano il famoso Castello di Neuschwanstein non devono perdersi quello di Linderhof, ovvero la residenza estiva, appartenuta sempre al re bavarese Ludwig II e che si trova a circa 45 km di stanza da Neuschwanstein, sempre in Baviera. Si tratta di un sontuoso palazzo in stile barocco, con la facciata bianchissima decorata con statue e stucchi fioriti, circondato da un bel giardino all’italiana, con una fontana a vasca al centro. La lussuosa residenza imita in piccolo regge come Versailles e Caserta. Il Palazzo di Lindhof è l’unico edificio che Ludwig II ha potuto vedere terminato quando era ancora in vita, mentre il Castello di Neuschwanstein è stato completato dopo la sua morte.

Blautopf

Blautopf, Germania (Masih Imani Nia, CC BY-SA 4.0, Wikipedia)

Blautopf, Germania (Masih Imani Nia, CC BY-SA 4.0, Wikipedia)

Un’altra meraviglia naturale del sud della Germania è la Blautopf, la sorgente del fiume Blau, affluente del Danubio, che si trova nelle Alpi Sveve, vicino la città di Blaubeuren, nel Baden-Württemberg. La sorgente forma una pozza d’acqua dal colore azzurro acceso, tanto intenso da non sembrare vero, ma che è dovuto ai sedimenti calcarei sul fondale. Qui, infatti, si trova una zona carsica. Lo specchio d’acqua del Blautopf è una autentica meraviglia, circondata da una fitta e rigogliosa foresta e sulla quale si affacciano la pittoresca casa-mulino in stile medievale con le pareti esterne a graticcio e la chiesetta. Da vedere assolutamente, la Blautopf si trova nord di Monaco di Baviera e a sud di Stoccarda, la città grande più vicina è Ulma.

Bastei

Basteibrücke

Bastei (Thomas Wolf, CC BY-SA 3.0, Wikipedia)

Un altro spettacolo della natura lo trovate non lontano da Dresda, vicino al confine con la Repubblica Ceca. Qui trovate il Bastei, una formazione rocciosa alta 194 metri che domina il fiume Elba, vicino alla città ternale di Rathen, nei pressi del Parco Nazionale della Svizzera Sassone, come viene chiamata questa zona in Germania. Il Bastei ha imponenti rocce frastagliate, formare oltre un milione di anni fa dall’erosione dell’acqua, che creano un paesaggio fantastico insieme agli alberi circostanti. Per vederle da vicino c’è un ponte, il Basteibrücke, costruito già nel 1824 per i visitatori, collegando tra loro le formazioni rocciose e permettendo di ammirarle da vicino. Il ponte era in legno, nel 1851 è stato sostituito da uno in pietra. La città di Rathen può essere raggiunta in battello da Dresda.

Rothenburg ob der Tauber

Rothenburg ob der Tauber (Wikipedia)

Rothenburg ob der Tauber (Wikipedia)

Rothenburg ob der Tauber è un’altra graziosa cittadina medievale, con le casette colorate dalle pareti a graticcio, le stradine acciottolate, le mura storiche, perfettamente conservate, con porte e bastioni, le torri in pietra. Passeggiare per le vie del centro storico di Rothenburg vi riporterà indietro nel tempo. La cittadina sorge su un colle sulle rive del fiume Tauber, in Baviera, vicino alla città di Ansbach. La cittadina è ricca di incantevoli scorci, con fiori alle finestre della case e piccoli giardini. Non mancano però le testimonianze più truci dei tempi passati, come gli strumenti medievali di tortura che si possono ammirare nel locale Museo Criminale, tappa di tanti turisti. La cittadina comunque è da visitare soprattutto nel periodo natalizio, quando con le luci e i mercatini acquista un’atmosfera ancora più fiabesca, se poi c’è anche la neve lo spettacolo è superbo.

Externsteine

Externsteine (BeneFoto, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)

Externsteine (BeneFoto, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)

L’Externsteine potrebbe essere definito la Stonehenge tedesca. Si tratta infatti di un complesso megalitico formato da torri di roccia arenaria, alte e strette, che si stagliano dal terreno, accanto al lago formato dal fiume Wiembecke, nella foresta di Teutoburgo, nella Renania Settentrionale-Vestfalia, vicino alla città di Horn-Bad Meinberg. L’etimologia del nome verrebbe dalla vicina area montuosa di Egge Rangee. Secondo alcuni studiosi il complesso, oggi sito turistico con scalinate che collegano le rocce per poterle ammirare dall’alto, sarebbe stato durante la preistoria un santuario per il culto del Sole. Poi nel medioevo è stato utilizzato come monastero dagli eremiti. Nel secolo scorso la cui mitologia dell’Externsteine legata al culto pagana fu esaltata dai nazisti, Rimane comunque  Un luogo di grande suggestione, da vedere assolutamente.

Gola di Partnach

Gola di Partnach (Richard Bartz, Munich Makro Freak, CC BY-SA, Wikipedia)

Gola di Partnach (Richard Bartz, Munich Makro Freak, CC BY-SA, Wikipedia)

I paesaggi naturali della Germania hanno davvero tanto da offrire, tra le bellezze mozzafiato da vedere segnaliamo la stupenda Gola di Partnach, situata sul corso dell’omonimo torrente, vicino a Garmisch-Partenkirchen, nota località sciistica della Baviera, vicino al confine con l’Austria, sopra Innsbruck. Avventurarsi lungo questa gola vi farà scoprire luoghi pazzeschi, con le ripide pareti rocciose, sovrastate dalla vegetazione, che si fanno sempre più vicine man mano che ci si addentra nel percorso, fino ad arrivare a strettissime passerelle pedonali in legno appena sopra l’acqua del torrente e con le cascate che scendono dall’alto. Un corridoio di roccia ed acqua che in inverno, con la neve e il ghiaccio, diventa un luogo da fiaba.

Castello di Lichtenstein

Castello di Lichtenstein, Germania (Reduxo, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Castello di Lichtenstein, Germania (Reduxo, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Il Castello di Lichtenstein si trova in Germania, in Baden-Württemberg, nella località di Honau, facente parte del comune di Lichtenstein. Si trova lontano dal piccolo Stato situato tra Austria e Svizzera con cui condivide il nome. Questo comune, infatti, sorge non lontano dalla città di Tubinga, sotto Stoccarda. Il Castello di Lichtenstein è un’altra meraviglia della Germania. Un imponente edificio neogotico, che sorge su uno spuntone roccioso a cui si accede con un punte di legno e pietra. Il castello è stato edificato a metà del XIX secolo sulle rovine del precedente edificio medievale. Ha una grande torre e seppure di dimensioni più piccole non ha nulla da invidiare al più famoso Castello di Neuschwanstein. Il castello di Lichtenstein è di proprietà privata, ma aperto al pubblico per le visite.

Rakotzbrücke

Rakotzbrücke, Germania (A.Landgraf, CC BY-SA 4.0, Wikipedia)

Rakotzbrücke, Germania (A.Landgraf, CC BY-SA 4.0, Wikipedia)

Infine, l’ultimo luogo da visitare in Germania, dove la bellezza della natura si fonde con l’intervento armonioso dell’uomo, è il Rakotzbrücke, un suggestivo ponte in pietra del XIX secolo che disegnando un arco perfetto attraversa il lago Rakotzsee nel Parco Azalea e Rhododendron di Kromlau, il villaggio della Sassonia, dove è situato. La zona fa parte del territorio del comune di Gablenz, del distretto di Görlitz, al confine con la Polonia. Il parco è davvero incantevole e quando il Rakotzbrücke si specchia nel lago crea l’immagine di un cerchio. In primavera la zona si riempie di fiori ed è il più grande parco di rododendri della Germania.

Germania: Blautopf – VIDEO

Tags:

Altri Articoli Interessanti: