ViaggiNews

Previsioni meteo, incredibile: torna l’estate

mercoledì, 12 ottobre 2016

ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images

ALBERTO PIZZOLI/AFP/Getty Images

Che l’autunno sia una stagione caratterizzata da una forte variabilità ed instabilità è cosa risaputa. Il particolare di questo autunno 2016 è però l’estrema e netta alternanza. Già perché dopo giorni di freddo intenso, con valori anche di 10 gradi sotto la media stagionale, sta per scoppiare nuovamente l’estate, almeno su buona parte dell’Italia.

Un ritorno del caldo quanto mai desiderato dopo l’aria fresca proveniente dalla Russia che ci ha fatto fare un rapido cambio di stagione negli armadi cercando piumini e plaid. Ma come dicevamo solo parte della nostra penisola vivrà quest’estate ottobrina, il resto del nostro Paese se la dovrà vedere con piogge e temporali.

Previsioni meteo giovedì 13 ottobre

Da domani sera infatti è attesa una forte perturbazione che interesserà dapprima il Nord Ovest poi tutto il nord che porterà piogge anche a carattere di nubifragio. Molta attenzione alla Liguria e alla Lombardia dove si attendono fortissimi temporali. Il maltempo poi fra venerdì e sabato scenderà verso il centro interessando anche il Lazio e la Campania.

Responsabile di ciò la bassa pressione atlantica che oltre a portare temporali richiama verso l’Italia i venti di scirocco i quali regaleranno un’estate inaspettata al Sud.  Con l’uscita di scena della corrente russa le temperature risaliranno ovunque attestandosi su valori in linea con il periodo, sebbene nelle zone dove saranno più intense le precipitazioni avremo qualche grado in meno, mentre l’arrivo dell’aria calda sub-tropicale porterà al sud un clima estivo.

Temperature in rialzo: estate al Sud

Questo flusso caldo e secco proveniente dall’Africa determinerà un innalzamento dei valori termici già a partire dalla giornata di mercoledì. Ma in particolare sarà tra giovedì e venerdì che assisteremo ad un netto rialzo. In Sicilia, Calabria tirrenica, Puglia e Campania durante le ore più calde raggiungeremo i 28 gradi e addirittura 32 gradi nelle zone di Messina e Palermo.

Italia quindi spaccata in due con il Nord sotto l’acqua e il Sud con il solleone. Da domenica però cesseranno le piogge e anche al Nord splenderà il sole, mentre al Sud le temperature diminuiranno attestandosi su valori più in linea con il periodo. Andremo verso un’uniformità di clima su tutto il Paese e qualche giorno di stabilità in attesa di una nuova perturbazione prevista per il finire della prossima settimana.

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: