ViaggiNews

Meraviglie dell’India: i templi scavati nella roccia da non perdere

mercoledì, 12 ottobre 2016

grotte di ellora india

Grotte di Ellora, India (iStock)

Meraviglie dell’India. Non c’è solo la città di Petra in Giordania, con i suoi templi e monumenti scavati nella roccia, su tutti il magnificente El Khasneh al Faroun. Anche l’India vanta una serie di edifici sacri e templi scavati nella roccia, che rappresentano un vero e proprio spettacolo. Se non li conoscete ancora, noi di ViaggiNews vi portiamo alla scoperta di queste autentiche meraviglie dell’India. Luoghi dove immaginare i fasti di civiltà antichissime.

Meraviglie dell’India: top 5 dei templi scavati nella roccia

Ajanta

tempio di ajanta india

Tempio di Ajanta, India (iStock)

Il tempio di Ajanta è uno dei più famosi tra quelli indiani scavati nella roccia ed è stato riconosciuto patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Si stima sia stato edificato tra il II secolo avanti Cristo e il VII secolo d.C. ed è formato da 36 grotte differenti,  scavate in epoche diverse. All’interno delle grotte si trovano santuari e monasteri. Una delle caratteristiche principali del complesso di Ajanta sono le pitture rupestri dell’India antica perfettamente conservate. Le pitture rappresentano il Buddha nelle sue diverse incarnazioni. Uno spettacolo tutto da ammirare. Il complesso monumentale di Ajanta si trova nei pressi del villaggio omonimo, nello Stato indiano di Maharashtra, nell’India centro-occidentale.

Ellora

tempio di ellora india

Tempio di Ellora India (iStock)

Il complesso monumentale delle Grotte di Ellora è un altro sito riconosciuto dall’Unesco patrimonio dell’umanità. Qui si trovano oltre 100 grotte, di cui solo 34 sono aperte al pubblico. Il complesso dei templi scavati nella roccia di Ellora è uno dei più grandi al mondo. Le Grotte di Ellora ospitano il tempio Kailasa (grotta 16), il più grande tempio al mondo scavato nella roccia. Risale all’VIII secoldo d.C. Le Grotte di Ellora sono una serie di templi e monasteri scavati nella roccia che si trovano uno a fianco all’altro per una lunghezza di oltre 2 km lungo un’alta roccia di basalto. Anche Ellora si trova nello Stato di Maharashtra.

Grotta di Varaha

grtotta di varaha india

Grotta di Varaha, India (iStock)

La Grotta di Varaha è un altro famoso tempio scavato nella roccia. Si trova nella città storica di Mamallapuram, affacciata sul Golfo del Bengala, nello Stato indiano di Tamil Nadu. Si ritiene che questo tempio risalga al VII secolo d.C. e che sia stato realizzato sotto la dinastia Pallava, una delle più importanti nel Sud dell’India. Il tempio rappresenta uno degli esempi più importanti di architettura rupestre indiana. La sua particolarità sta nelle sculture di figure mitologiche e nei pilastri finemente scolpiti. Anche la Grotta di Varaha è sito riconosciuto dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità.

Grotte di Elephanta

Grotte di Elephanta India

Grotte di Elephanta, India (iStock)

Le Grotte di Elephanta sono un’altra delle meraviglie dell’India, tra i templi scolpiti e scavati nella roccia. Sono una rete di grotte dalle pareti scolpiti situate sull’isola di Elephanta o Isola Gharapuri (letteralmente “la città delle grotte”). L’isola sorge nella baia del porto di Mumbai, capitale dello Stato indiano del Maharashtra, alla quale è collegata con il traghetto. Si raggiunge in un’ora. E’ una meta frequentatissima dai turisti. L’isola di Elephanta è ricca di vegetazione e l’ingresso alla grotte, un colonnato nella roccia ricoperto di verde è particolarmente suggestivo. I templi scavati nella roccia risalgono al V secolo d.C. i cui cinque sono indù e due buddisti. La bellezza delle Grotte di Elephanta sta nelle spettacolari sculture di figure mitologiche. La scultura più importante è quella di Trimurti, conosciuta anche come Trimurti Sadashiva e Maheshmurti. E’ scolpita in rilievo sul retro della caverna di fronte all’ingresso, ed è alta più di sei metri. Raffigura Shiva a tre teste, che rappresentino i tre aspetti fondamentali della divinità: la creazione, la conservazione e la distruzione.

Grotte Udayagiri

Grotte di Udayagiri, Visnu come Varaha India

Grotte di Udayagiri, Visnu come Varaha (Asitjain / Wikimedia Commons, CC BY-SA 3.0)

Le Grotte Udayagiri si trovano vicino la città di Vidisha, a nord est di Bhopal, nello Stato indiano del Madhya Pradesh. Sono uno dei siti archeologici più importanti, testimonianza dell’Impero Gupta, che governò parte del subcontinente indiano tra il IV e il VI secolo d.C. Il complesso di Udayagiri è formto da circa 20 grotte, di cui una è dedicata al giainismo, l’altra all’induismo. La principale attrazione delle grotte sono le sculture indù, in particolare una di Visnu nella sua incarnazione di Varaha con la testa di cinghiale.

Meraviglie dell’India: le Grotte di Ellora e Ajanta – VIDEO

Tags:

Altri Articoli Interessanti: