ViaggiNews

Eurochocolate 2016 a Perugia: al via la festa del cioccolato

martedì, 11 ottobre 2016

Eurochocolate perugioa cioccolato

Eurochocolate 2016, Perugia

Eurochocolate 2016. A via a Perugia la tradizionale festa del cioccolato di ottobre, quando la città umbra si appresta ad accogliere stand e bancarelle con il cibo degli dei e a ricevere visitatori da ogni parte d’Italia. Quella di Perugia è molto di più di una semplice festa del cioccolato, una kermesse di sapori e cultura che nel tempo ha acquisto importanza e una dimensione europea e internazionale. Tanto che il nome è appunto Eurochocolate. Gustare prodotti di tutti i tipi a base di cioccolato, assistere a conferenze, show cooking, dimostrazioni, spettacoli. Tutto a Perugia è di cioccolato, anche le sculture.

Il tema dell’edizione 2016 è la condivisione, all’insegna della sharing chocolate. Non a caso come immagine simbolo è stata scelta quella di una tavoletta agganciata come uno smartphone ad un selfie sitck, il bastone per i selfie. La cioccolata è un cibo che va condiviso, così come la manifestazione di Perugia è da vivere in compagnia delle persone più care. Il claim scelto per questa edizione è #ConChi? L’invito degli organizzatori è scattarsi un selfie nei giorni della manifestazione da condividere poi su social network.

Eurochocolate 2016 si terrà a Perugia dal 14 al 23 ottobre. Come ogni anno anche questa edizione avrà un programma intenso. Molti saranno gli eventi a tema. A sorprendere il pubblico ci sarà una maxi installazione in piazza IV Novembre: un maxi selfie stick lungo 7 metri, che accoglierà una tavoletta realizzata con 6.000 kg di cioccolato e potrà essere utilizzato dal pubblico per scattare originali selfie, da condividere. La novità di quest’anno sarà il laboratorio artigianale di Paul e Cecilia de Bondt che inaugurerà proprio in occasione di Eurochocolate e sarà visitabile in anteprima.

Anche in questa edizione, ci sarà l’appuntamento con le Sculture di Cioccolato. Nel centro storico di Perugia, domenica 16 ottobre, sarà possibile assistere alla trasformazione di 4 blocchi di cioccolato da 11 quintali in vere e proprie opere d’arte.

Eurochcolate 2016: alla scoperta di Perugia

La visita ad Eurocholate 2016 può essere anche l’occasione per scoprire o conoscere la città di Perugia. Un viaggio nel centro storico di questa bella città medievale di origini etrusche. Perugia è il capoluogo amministrativo delle regione Umbria, sede di una prestigiosa Università da oltre 700 anni eed è una importante meta culturale e turistica. Pur essendo situata nel cuore dell’Italia, a circa 450 metri sul livello del mare, lontana dalle arterie principali d’Italia, la città a da sempre un forte richiamo internazionale. In primo luogo per la sua Università per Stranieri, con studenti da tutto il mondo. Poi anche per la sua storica Accademia delle Belle Arti e il Conservatorio musicale. Oltre che per le bellezze architettoniche, artistiche e paesaggistiche che ne fanno una meta di richiamo per i turisti di tutto il mondo.

Tanti sono i monumenti, i musei e gli scorci suggestivi da vedere in città. Senza dimenticare le specialità gastronomiche locali, da gustare nei ristoranti e nelle osterie. A Perugia si possono visitare che i numerosi laboratori di artigianato artistico, vere e proprie botteghe che conservano l’atmosfera di un tempo.

La Rocca Paolina è la porta d’ingresso dell’acropoli. Si tratta di un complesso storico-architettonico unico nel suo genere, una sorta di contenitore della città medievale nascosta al suo interno. Si può salire in città attraversando la Rocca con le scale mobili, dove si viene subito immersi nei fasti antichi ma anche moderni di Perugia.

Perugia, Piazza IV Novembre (Giorgio Fochesato, iStock)

Perugia, Piazza IV Novembre (Giorgio Fochesato, iStock)

La prima immancabile tappa di una visita che si rispetti è la visita alla Fontana Maggiore, situata al centro di piazza IV Novembre. La piazza è il salotto della città ed è circondata da importanti palazzi storici. Il più importante e imponente è il Palazzo dei Priori, realizzato tra il 1293 ed il 1443. L’edificio è in stile gotico e ospita parte del Municipio e la Galleria nazionale dell’Umbria. Su Piazza Iv Novembre si affaccia anche la Cattedrale di San Lorenzo, anche questo edificio in stile gotico.

Da vedere in città anche i resti dell’insediamento degli Etruschi, come l’Arco e il Pozzo etrusco. La città conserva parte della antiche mura etrusche. Numerose sono poi le porte medievali, che si aprono nella cinta muraria che cinge la città per 9 km.

Passeggiare per il centro storico di Perugia vi catapulterà in un’altra dimensione. Come viaggiare indietro nel tempo. All’epoca di dame e cavalieri.

La città è divisa in 5 rioni storici: Porta Eburnea, Porta San Pietro, Porta Sant’Angelo, Porta Santa Susanna, Porta Sole.

Tra i monumenti cittadini sono da annoverare anche i numerosi teatri, di cui i più importanti sono il Morlacchi, il più grande teatro di Perugia, risalente al XVIII secolo, e il Teatro del Pavone, anch’esso settecentesco e il primo teatro aperto al pubblico.

Infine, Perugia non è solo cioccolato, ma anche cultura con tante importanti manifestazioni. Su tutte la storica rassegna musicale Umbria Jazz, che si tiene in estate.

Perugia, centro storico – VIDEO

Tags:

Altri Articoli Interessanti: