ViaggiNews

Ora solare: ecco quando rimettere indietro l’orologio

lunedì, 10 ottobre 2016

Orologio (Thinkstock)

Ora solare (Thinkstock)

Ora solare. Tempo di autunno, tempo di giornate che si accorciano. Questa è anche la stagione in cui torna l’ora solare: le lancette dell’orologio vengono spostate all’indietro. Finisce l’ora legale. La prima notte guadagniamo un’ora di sonno. Poi però farà buio prima. Con l’inoltrarsi dell’autunno, le giornate si accorceranno man mano, fino al solstizio d’inverno, il giorno più corto dell’anno. Poi la luce riprenderà il suo cammino, fino all’estate.

Cambiamenti che dipendono dal trascorrere delle stagioni e astronomicamente dall’inclinazione dell’asse terrestre. Più il nostro emisfero, quello Nord, è vicino al Sole, più le giornate sono lunghe. Più si allontana e più sono corte. Se all’altezza dell’Equatore la durata del giorno e della notte è sempre la stessa, ai Poli la situazione cambia. Al Polo Nord è sempre buio in inverno e c’è sempre il Sole in estate. Viceversa al Polo Sud. Ecco perché anche in Nord Europa, al di sopra della linea del Circolo Polare Artico, possiamo vedere in estate il fenomeno chiamato Sole di Mezzanotte.

Detto questo. Quando torna l’ora solare? Nell’ultimo finesettimana di ottobre, nella notte tra il 29 e il 30 ottobre. Alle ore 3 del mattino di domenica 30 ottobre avverrà ufficialmente il cambio di orario. Tornando all’ora solare, si spostano le lancette dell’orologio indietro di un’ora. Il contrario rispetto all’ora legale, quando invece le lancette vanno spostate un’ora avanti.

Ovviamente non c’è bisogno di svegliarsi nel cuore della notte, il passaggio dalle 3 alle 2 del mattino è una convenzione. Si tratta del momento in cui vengono aggiornati gli orari dei mezzi di trasporto, come i treni. Ognuno di noi, in privato, è libero di modificare l’orario al mattino seguente o anche la sera prima. Un’operazione, peraltro, che non è quasi più necessario fare, visto che in quasi tutti i dispositivi elettronici, radiosveglie, computer, smartphone, tablet ecc. l’aggiornamento dell’orario avviene in automatico.

Il solstizio d’inverno, giorno più corto dell’anno, cadrà quest’anno il 21 dicembre, alle ore 10:44. In questo giorno il sole sorgerà alle 7:35 e tramonterà alle 16:43. Avremo così 0 ore e 5 minuti di luce.

Nella tradizione popolare viene indicato il giorno di Santa Lucia, il 13 dicembre, come quello più corto dell’anno. In effetti il 13 dicembre il sole tramonterà prima, tra le 16:38 e le 16:40, però sorgerà anche prima, alle 7:30. Dunque la giornata di luce avrà una durata di 9 ore e 9 minuti. Comunque sempre corta.

Quella che chiamiamo ora solare è in realtà una convenzione. Si tratta infatti dell’ora del fuso orario di riferimento di una determinata area geografica. Può essere chiamata anche ora civile convenzionale o tempo stantard (Standard time). Quando nel periodo che va dalla primavera all’autunno si spostano le lancette avanti di un’ora, per consentire un maggiore utilizzo di luce naturale e risparmiare quella elettrica, si parla di ora legale. In inglese Daylight Saving Time (DST), ovvero orario di risparmio della luce diurna, chiamato anche orario estivo (summer time).

Per il ritorno dell’ora legale dovremo aspettare fino al 26 marzo 2017.

La nascita del Tempo Standard – VIDEO

Tags:

Altri Articoli Interessanti: