ViaggiNews

Locali a Bologna: ecco i 5 più originali

venerdì, 7 ottobre 2016

Bologna, Fontana del Nettuno (Thinkstock)

Bologna, Fontana del Nettuno (Thinkstock)

Locali a Bologna. Ecco 5 che possono definirsi più originali, per le loro caratteristiche particolari. Da quelli più antichi a quelli misteriosi ecco una rassegna di cinque posti da non perdere. Per trascorrere una serata fuori dal comune a Bologna.

Locali a Bologna: i 5 più originali

Osteria de’ Poeti

Osteria dei Poeti, Bologna (Foto sito web)

Osteria de’ Poeti, Bologna (Foto sito web)

L’Osteria de’ Poeti è uno dei locali più antichi di Bologna, ospitata in una cantina di un palazzo risalente al 1.400. Qui nel 1.600 aprì un primo banco di mescita del vino denominato “L’Husteri dri dal Ren”, L’Osteria dietro al Reno. Nome che fu mantenuto fino ai primi del 1.900 quando fu cambiato in Osteria De’ Poeti per via della assidua frequentazione di poeti, su tutti Giosuè Carducci e Giovanni Pascoli. L’osteria serve i tipici piatti della cucina bolognese e una vastissima scelta di vini dalla sua enoteca. L’ambiente è caldo e accogliente, rustico ed elegante. Nel finesettimana si organizzano serate musicali. L’Osteria de’ Poeti si trova vicino alle Torri di Bologna, in via Poeti 1B.

Osteria del Sole

Osteria del Sole (informa.comune.bologna.it)

Osteria del Sole (informa.comune.bologna.it)

L’Osteria del Sole è un altro luogo storico di Bologna, fondata nel 1465. Una vera e propria osteria come quelle di una volta. Un punto di ritrovo per tanti bolognesi. Il locale serve prevalentemente alcolici su grandi tavoli di legno. Tuttavia ci si può portare da mangiare da fuori e bere un buon bicchiere di vino. L’ideale è acquistare le vivande al vicino mercato. Si viene qui non solo per bere, ma anche e soprattutto per socializzare. L’atmosfera è schietta e familiare. Un luogo che vi farà tornare indietro nel tempo. L’Osteria del Sole è in vicolo Ranocchi, a due passi da Piazza Maggiore.

Le Stanze

Le Stanze, Bologna (Foto sito web)

Le Stanze, Bologna (Foto sito web)

Un altro locale storico di Bologna sono Le Stanze, ospitato in una ex Cappella privata risalente alla metà del XVI secolo e appartenete alla famiglia Bentivoglio. Alle pareti si possono ammirare gli affreschi originali dell’epoca, recentemente restaurati dai Beni Culturali. Un ambiente antico reso unico dall’arredamento moderno. Le Stanze sono bar e ristorante a base i piatti tipici bolognesi. Un locale molto frequentato per aperitivi e dopocena. In via Borgo di San Pietro 1.

Black Fire Pub

Black Fire Pub, Bologna (Foto sito web)

Black Fire Pub, Bologna (Foto sito web)

Un pub dall’atmosfera molto particolare, aperto nel 1995 nel quartiere popolare della Bolognina. Offre un’ampia scelta di birre, su tutte la Birra Flambé, ma anche short-drink, cocktail e cucina. L’ambiente caldo, con arredamento in legno e pietra a vista. Il Black Fire Pub organizza serate di musica rock. Si trova in via Raimondi 21.

John Wesley Hardin Club

John Wesley Hardin (Foto Facebook)

John Wesley Hardin (Foto Facebook)

Infine, il locale più originale di tutti e in un certo senso anche misterioso: il John Wesley Hardin Club. Ha aperto da pochissimo, da 30 settembre scorso e il nome è il nome viene a quello di un bandito statunitense raccontato nelle canzoni di Bob Dylan. Si tratta di un club privato, che nell’arredamento e nello stile si ispira ai locali nascosti degli anni ’20/’30 dell’epoca del proibizionismo americano. I locali che si nascondevano dietro alle pareti mobili dove si potevano bere alcolici senza farsi scoprire dalla polizia. Un posto fuori dal nostro tempo, per immergersi in un’atmosfera unica. Il locale propone musica blues e folk. La sua particolarità è che si entra soltanto se si conosce la parola d’ordine, proprio come nei vecchi locali clandestini dell’epoca del Proibizionismo. Il locale, tuttavia, promuove la cultura del bere di qualità, quindi senza eccessi. Si servono qui sopratutto whisky e distillati. Si trova in Vicolo dei Facchini 2A.

Guida di Bologna – VIDEO

Tags:

Altri Articoli Interessanti: