ViaggiNews

Come ottenere il visto per entrare negli USA

giovedì, 6 ottobre 2016

passaporto

Gli Stati Uniti d’America sono una meta molto ambita e desiderata da tutti. L’idea di trascorrere, magari a New York, le vostre vacanze è allettante: la Grande Mela offre tantissime opportunità per arricchirvi a livello culturale e artistico. Tra paesaggi mozzafiato, musei, mostre, gallerie d’arte e splendidi monumenti, le cose da fare negli Stati Uniti sono praticamente infinite. Ma cosa serve per poter entrare in America, soprattutto in questo momento di grandi controlli e paura?

I documenti necessari per entrare negli USA

Che il vostro viaggio negli USA sia professionale o per piacere serve comunque avere il passaporto, ovviamente, e il visto. Questo documento viene inserito nel passaporto del viaggiatore e permette l’accesso nel paese staniero. Alcuni sono destinati ad un soggiorno temporaneo, altri invece sono per un trasferimento permanente.

Negli ultimi anni ci sono stati tanti cambiamenti in merito alle procedure e ai visti e, dato il periodo storico, le domande di visto sono anche sottoposte ad un lungo periodo di analisi approfondita. Ecco perchè la domanda per ottenere il visto deve essere completata almeno 6 metri prima della data di partenza.

Cosa serve per ottenere il Visto

Generalmente si richiede un visto per non immigranti, quindi temporaneo di categoria B2, ossia turistico. Per stilare una domanda di visto completa servono i seguenti documenti:

  • Passaporto valido
  • Moduli di domanda compilati
  • Foto formato passaporto
  • Assicurazione medica
  • Spiegazione dello scopo della visita
  • Prova che si alloggia in qualche struttura
  • Prova che si ha il biglietto di ritorno

Ottenere il visto turistico: le procedure dell’ambasciata

Sul sito dell’ambasciata americana, se avete bisogno di un visto B2, vengono indicate le seguenti procedure da eseguire:

  1. Completare il modulo DS-160 online, accessibile al link https://ceac.state.gov/genniv/ e stampare la pagina di conferma.
  2. Registrarsi al sito: https://usvisa-info.com .
  3. Pagare la tariffa consolare non rimborsabile (MRV) online.
  4. Prenotare un appuntamento per la data prescelta.
  5. Presentarsi al colloquio con la documentazione necessaria.
  6. In caso di approvazione, il visto viene generalmente emesso entro due o tre giorni lavorativi ed il passaporto viene inoltrato alla DHL. Dopo ulteriori tre giorni lavorativi, il passaporto sarà disponibile per il ritiro presso la sede DHL selezionata in fase di richiesta dell’appuntamento (quindi normalmente cinque giorni lavorativi dopo il colloquio). In caso di consegna a domicilio i tempi possono allungarsi di alcuni giorni;
  7. Il richiedente viene informato direttamente dalla DHL circa i tempi di consegna, tramite una e-mail con le istruzioni per il ritiro;
  8. Se il visto non viene approvato, il passaporto viene restituito al termine del colloquio con il funzionario consolare insieme ad una lettera che spiega i motivi del diniego del visto.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: