ViaggiNews

Il virus che sta invadendo i profili Facebook. Come difendersi

martedì, 4 ottobre 2016

Getty Images

Getty Images

Virus Facebook. Da qualche giorno i profili Facebook di molti utenti sono pieni di questi messaggi: se vi arriva un video porno a mio nome non sono stato io, ma sono stato contagiato da un virus. Si tratta dell’ennesimo virus informatico che sta invadendo il web e nello specifico i profili Facebook. Purtroppo gli utenti si trovano in bacheca un video sconosciuto in cui vengono taggati oppure lo ricevono via Facebook Messenger. Alle volte l’immagine di anteprima è con la foto del proprio profilo. Se si commette l’errore di aprire il video, automaticamente arriva a tutti i nostri contatti, infettando il computer o lo smartphone.

Lì per lì non ci si accorge del contenuto pornografico. Si riceve il video da un proprio contatto e si crede che sia una cosa di cui ci si può fidare. Può accadere non solo con video porno, ma anche con quei video dal contenuto curioso. Prima di aprire un contenuto sconosciuto, però, è bene sempre verificare, chiedendo al contatto da cui lo abbiamo ricevuto se veramente voleva mandarci un video. Spesso, infatti, questi invii sono sospetti: arrivano da persone che di solito non pubblicano direttamente sulle nostre bacheche né ci taggano nei loro contenuti. Spesso dalle anterpime del video non si capisce bene di cosa si tratti e spesso il contenuto porno è già intuibile. Quindi non aprite mai questi video! La conseguenza è appunto quella di prendere il virus sul vostri pc e contagiare tutti i vostri contatti su Facebook, che a loro volta riceveranno un video da parte vostra sulla loro bacheca e così all’infinito.

Quello che dovete fare, quando vi arrivano questi video sui vostri profili Facebook è non aprirli per nulla la mondo, rimuovere il tag e segnalarli a Facebook. Se invece ricevete un link sospetto tramite Messenger non apritelo e segnalate la cosa al vostro contatto.

Come spiega la Polizia di Stato si tratta del “malware dei video porno”. Tutte le indicazioni su cosa fare in questi casi le trovate nella pagina Facebook della Polizia Una vita da social.

Il messaggio della Polizia di Stato

Ecco l’ultimo avviso da “Una vita da social” su un nuovo virus via Facebook

Utente vittima del virus di Facebook – VIDEO

Tags:

Altri Articoli Interessanti: