ViaggiNews

Ottobre low cost: la meta europea dove andare quasi gratis

venerdì, 23 settembre 2016

Bucarest

Avete pochi soldi e molta voglia di viaggiare? Non è detto che per forza bisogna spendere una fortuna per vedere altri posti lontano da casa: c’è chi addirittura ha deciso di intraprendere un percorso attorno al mondo senza neanche prendere l’aereo! Certo, questi sono casi particolari, ma per noi comuni mortali che vogliamo usare mezzi normali e magari anche starcene comodi, la maniera c’è. Ci sono infatti delle città che non costano praticamente nulla rispetto ai prezzi ai cui siamo abituati: se vogliamo pensare ad una vacanza ad ottobre senza spendere una fortuna, siete nel posto giusto. Potreste addirittura spendere meno di quanto immaginate.

Ottobre low cost: la meta europea più economica 

Bucarest è infatti la meta europea più economica: non fatevi ingannare solo da ciò che è più famoso, ovvero la Transilvania. In Romania c’è molto di più, tra cui appunto la capitale che è raggiungibile pensate a soli 30 euro tra andata e ritorno partendo da  Milano. Cosa c’è da vedere? Sicuramente tantissime attrazioni e monumenti, primo fra tutti il Palazzo del Parlamento, l’ultimo baluardo della dittatura comunista di Nicolae Ceaușescu che fece costruire questa imponente costruzione di marmo demolendo alcuni dei più bei palazzi della città:  la particolarità è che questo palazzo possiede il maggior numero di lampadari sfarzosi possibile (il più grande pesa 3 tonnellate e ha 7000 lampadine). Altra cosa da vedere è  il Museo d’Arte Nazionale, che ospita la più grande collezione di artisti locali, e ovviamente il centro storico  con l’antica corte del XV secolo che è famosa per la statua della celebrità del paese, Vlad l’Impalatore, l’altro nome di Dracula.

Anche per dormire non si spende molto: le offerte sono per tutti i prezzi. Gli hotel più economici si possono trovare anche a 30 euro per notte. D’altronde viverci non costa molto: con 700 euro al mese ci si sta più che dignitosamente.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: