ViaggiNews

I consigli per superare la depressione post-vacanza

martedì, 20 settembre 2016

Woman traveling by boat at sunset among the islands.

Woman traveling by boat at sunset among the islands.

Le vacanze estive sono appena concluse e per molti si affaccia il rischio della temuta sindrome da rientro, con il suo carico di malinconia, spossatezza e irritabilità che rende insopportabile il ritorno alla normalità e alla routine lavorativa. Secret Escapes, club di viaggi online specializzato in vendite flash per alberghi di lusso, svela cinque segreti che possono aiutare a sfuggire al malessere post-vacanze.

I consigli per combattere la depressione

Creare una lista dei desideri di viaggio
L’ultimo viaggio è già un lontano ricordo, perciò continuare a ripensare ai momenti felici passati fra spiaggia e mare non può che causarvi un forte senso di malinconia. Dunque, il primo consiglio è prendersi un momento di relax e creare un elenco dei luoghi da visitare al più presto, insieme a una lista di tutte le cose che si vorrebbe fare durante il soggiorno: una città da scoprire per la prima volta, una persona con cui condividere il viaggio, le prelibatezze culinarie locali, le più belle attrazioni del luogo… Oltre a pubblicare le foto delle vacanze su Instagram, si può quindi provare a condividere panorami di luoghi ancora inesplorati. Tutto questo contribuirà a stimolare il pensiero positivo e per iniziare a pianificare il prossimo viaggio e così iniziare a respirarne un po’ l’atmosfera.

Vacanza nella propria città
Perché attendere le prossime ferie e il soggiorno in una località lontana per programmare una fuga dalla routine? Vicino a casa certamente troveremo alberghi sensazionali in grado di offrire un’atmosfera unica da condividere con una persona a cara (come ad esempio i trattamenti termali che spesso troviamo a due passi da noi). L’occasione potrebbe essere un compleanno, un anniversario, o semplicemente una pausa dal lavoro. Oppure, perché non godere del brunch più squisito della città in uno degli hotel rinomati per questo o, ancora, prima che la stagione invernale arrivi, perché non tuffarsi in uno degli alberghi con un favoloso bar e piscina sul tetto.

 Recuperiamo il sonno regolare
E’ molto importante recuperare in fretta il proprio consueto ciclo di sonno. Dunque evitare alcol e caffeina e dedicare qualche minuto a pratiche di rilassamento prima di andare a letto. E al mattino? Una buona prassi al rientro dalle vacanze è quella di impostare la sveglia con circa dieci minuti di anticipo per evitare di fare le corse al mattino e, non ultimo, controllare che materasso e cuscino siano adeguati ad agevolare il riposo.

Un libro da tenere sempre a portata di mano
Non c’è miglior modo di viaggiare che leggendo un buon libro. Ci sono milioni di storie che iniziano con un viaggio e che fanno scoprire nuovi angoli del mondo da visitare. Anche una buona rivista di viaggi può essere un ottimo modo per stimolare la mente con nuove idee e consigli utili sulla prossima meta.

Fine settimana e ponti da prendere al volo
Ogni fine settimana può diventare un’ottima scusa per fare le valigie. Secret Escapes offre ogni settimana una selezione di hotel imperdibili per weekend mordi e fuggi all’insegna del romanticismo, del benessere o semplicemente del buon cibo e del relax.

Forse con questi piccoli accorgimenti ci sentiremo tutti già meglio?

Tags:

Altri Articoli Interessanti: