ViaggiNews

Canada shock: via libera alle prescrizioni di eroina

lunedì, 19 settembre 2016

A laboratory employee holds a sample from a person living with HIV in a laboratory at the AIDS Research Center of the Treichville hospital in Abidjan on on September 13, 2013, after the launch in the Ivorian capital of the Unitaid-funded project OPP-ERA, which aims at improving HIV monitoring through more affordable access to HIV viral load testing (VLT) for HIV patients and early infant diagnosis. Ivory Coast is the first country in Africa to join the two-year project,  implemented by a consortium of French partners. AFP PHOTO/ SIA KAMBOU / AFP / SIA KAMBOU        (Photo credit should read SIA KAMBOU/AFP/Getty Images)

(Photo credit should read SIA KAMBOU/AFP/Getty Images)

La notizia ha rapidamente fatto il giro del mondo, lasciando a bocca aperta tutti i rappresentanti politici per la decisione presa da parte del Canada.

Dopo aver provato col pugno di ferro da parte della giustizia con arresti molto frequenti, ma pochi risultati, il Canada per sconfiggere il problema della dipendenza da eroina e trovare i tossicodipendenti che non rispondono al metadone, ha deciso di somministrare, sotto prescrizione, in modo controllato e in quantità specifiche, l’eroina.

Sembra una notizia folle, ma in realtà anche la Svizzera la prescrive solo a scopi terapeutici, nell’ottica di combattere l’eroina con l’eroina stessa.

La somministrazione controllata di eroina

Come riporta il Washington Post i tossicodipendenti potranno recarsi nelle strutture adibite al recupero delle persone dipendenti da droghe e iniettarsi, sotto la supervisione medica, l’eroina, pura, senza il rischio di contaminazione. Questo programma, sebbene costoso e a tratti anche “folle” ha il merto di aver ridotto di molto la propensione dei tossicodipendenti a commettere crimini.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: