ViaggiNews

La pubblicità è troppo hot. Una città in tilt

sabato, 17 settembre 2016

Traffico (iStock)

Città in tilt per il traffico (iStock)

Una città in tilt, con traffico impazzito e tamponamenti a catena. Il motivo non è il solito congestionamento della circolazione per il numero eccessivo di veicoli per le strade o per l’ora di punta. No, la colpa è tutta di una pubblicità osé su mega cartelloni.

E’ successo a Napoli, in via Marina, nel tratto delle Torre aragonesi, dove hanno fatto la loro comparsa delle gigantografie di Belen Rodriguez in lingerie e pose ammiccanti. Si tratta della pubblicità di un marchio di biancheria intima, cartelloni giganti che hanno praticamente invaso il lato della strada e che non potevano lasciare passanti e automobilisti indifferenti. Ecco spiegato il motivo del caos nel traffico in quel punto di Napoli. Una parte della città in tilt per colpa di Belen!

I cartelloni fanno parte del progetto Monumentando, voluto dall’amministrazione comunale e in base al quale gli sponsor contribuiscono a finanziare il restauro dei monumenti, in cambio di giganteschi cartelloni che ricoprono l’area dei cantieri. Così è stato anche il marchio di intimo e per la pubblicità con Belen Rodriguez, che tuttavia, per il soggetto ritratto, la biancheria intima e le pose della modella piuttosto hot, hanno fatto impazzire i napoletani.

Per colpa di quei cartelloni, il traffico in quel punto di via Marina viene spesso rallentato dalle brusche frenate degli automobilisti, abbagliati dalla bellezza di Belen. Questa situazione avrebbe causato anche dei tamponamenti tra vetture. Inoltre c’è chi sostiene che proprio una distrazione alla guida, per colpa di quella pubblicità, sarebbe la causa, qualche sera fa, dello sbandamento di un’automobile che è poi finita fuori strada e ha preso fuoco.

La pubblicità di intimo con Belen a Napoli (Foto Il Messaggero)

La pubblicità di intimo con Belen a Napoli (Foto Il Messaggero)

Insomma la pubblicità di intimo con Belen nelle gigantografie di Napoli ha rallentato i motori e acceso gli automobilisti.

Una situazione, tuttavia, che ha scatenato anche polemiche in città. Così come accaduto un anno fa, con un altro restauro coperto da una gigantografia con l’immagine di Belen, quello della Colonna spezzata sul lungomare partenopeo.

Belen Rodriguez inaugura la Colonna spezzata restaurata sul Lungomare di Napoli – VIDEO

Tags:

Altri Articoli Interessanti: