ViaggiNews

Mancano 100 giorni a Natale, ma i Presepi più affascinanti d’Italia sono tornati

venerdì, 16 settembre 2016

Thinkstock

Thinkstock

La magia del Natale, l’emozione dell’acqua: tornano i Presepi sull’acqua. Oltre 40 allestimenti nell’alta Val d’Ossola, per un’inedito percorso tra piccoli borghi di montagna, nel cuore della civiltà walser

Presepi sull’acqua, in programma dal 7 dicembre 2016 all’8 gennaio 2017, è un percorso di magia ed emozioni tra oltre quaranta presepi, che, anche grazie alla maestosità invernale del territorio alpino, propone un’originale riscoperta di Crodo e delle sue frazioni, nell’alta Ossola, al confine tra Italia e Svizzera, dove i paesaggi incontaminati si fondono con le architetture tipiche di montagna.
Presepi sull’acqua è qualcosa di speciale, un evento diffuso, incastonato tra le cime  che modellano un territorio ancora poco esplorato e proprio per questo in grado di regalare suggestioni uniche ai visitatori. Lungo la strada che porta alle celebri Cascate del Toce, agli spettacolari Orridi di Uriezzo e alle rigeneranti Terme di Premia, si incontra Crodo, paese di mezza valle celebre per le sue acque: ecco nascere naturale, dunque, il binomio tra l’acqua, sempre presente in questa valle, e i presepi. Più in quota, le sue frazioni alte, che racchiudono tesori di pura e semplice bellezza, siano essi architettonici o naturalistici, spesso appena celati nei cortili delle case in pietra.
E anche in questa terza edizione, saranno i gruppi di cittadini a realizzare le installazioni protagoniste di Presepi sull’acqua: fontane, lavatoi e rii, elementi architettonici e naturali di particolare rilevanza dell’intero territorio ossolano, saranno i punti di riferimento, gli obiettivi di una suggestiva caccia al tesoro natalizia. Un percorso che porterà a conoscere questi piccoli e graziosi borghi, vicini alle memorie walser e costellati da angoli che, impreziositi dalle luci della notte e dai presepi sull’acqua, non potranno che incantare i visitatori.
Ogni installazione verrà “mantenuta in vita” per oltre un mese dai curatori, che dovranno ovviare al suo fisiologico deterioramento e provvedere al rituale quotidiano dell’accensione e spegnimento di luci e candele.
I presepi in mostra comporrannoun quadro assolutamente ricco, caratterizzato da una moltitudine di elementi tradizionali, ma anche da allestimenti innovativi. Oltre alla natività nella sua rappresentazione più classica, sarà possibile ammirare scene più moderne, con una notevole varietà di materiali, collocazioni e disposizioni. Presepi sull’acqua è un vero e proprio invito ad armarsi di mappa e a viaggiare da un presepe all’altro, a qualsiasi ora del giorno e della notte, per visitare un’inusuale mostra open-air, aperta 24 ore su 24 e mutevole nella sua fruizione a seconda dell’orario di visita. L’originalità della proposta, ovvero la collocazione dei presepi sull’acqua e sull’elemento che in questo caso le dà forma, la pietra, ne ha decretato il successo sin dalla prima edizione del 2014.
Appuntamento dunque dal 7 dicembre 2016 all’8 gennaio 2017 a Crodo e frazioni, nella splendida Val d’Ossola, a due passi dal Lago Maggiore e dalle grandi città del nord Italia. Durante la manifestazione sono previsti eventi collaterali, concerti, visite guidate.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: