ViaggiNews

Un asteroide ‘sfiorerà’ la Terra, l’appuntamento nei cieli

mercoledì, 7 settembre 2016

Asteroide (iStock)

Asteroide (iStock)

Asteroide in avvicinamento verso la Terra. Questa sera ci sarà l’incontro “ravvicinato” tra l’asteroide 2016 RB1 e la Terra. Il corpo celeste arriverà a 40.000 km di distanza dall’orbita terrestre, un decimo della distanza che separa il nostro pianeta dalla Luna.

Una distanza che ci sembra enorme sulla Terra, ma che nello spazio non lo è. In ogni caso, per il nostro pianeta non ci sarà nulla da temere, rassicurano gli esperti.

L’asteroide 2016 RB1 è stato scoperto meno di 24 ore fa dalla Survey del Mount Lemmon in Arizona, riporta l’agenzia Ansa. Come spiega all’agenzia il ricercatore Gianluca Masi, responsabile del progetto Virtual Telescope, che ha contribuito all’osservazione e al calcolo della posizione di 2016 RB1: “Si tratta di un oggetto largo 10 metri, quindi piccolo, ma il suo passaggio, previsto per le 19.20 italiane, è eccezionalmente ravvicinato… Sarà infatti appena al di là dell’orbita geostazionaria, quella del satellite Meteosat per intenderci e la sua velocità rispetto alla Terra è di circa 8 chilometri al secondo. Va comunque detto che non rappresenta alcun pericolo per noi”.

Un fenomeno comunque affascinante, che purtroppo non potrà essere visto dall’Italia. Al momento in cui l’asteroide 2016 RB1 sarà più vicini alla Terra, infatti, sarà visibile, anche con telescopi amatoriali, solo dall’emisfero australe, da Sudafrica e Australia.

Un asteroide vicino alla Terra scoperto nei mesi scorsi dalla Nasa – VIDEO NASA Jet Propulsion Laboratory

Tags:

Altri Articoli Interessanti: