ViaggiNews

Addio estate: minime di 15 gradi! Con Morgana è finita l’estate?

lunedì, 5 settembre 2016

pioggia_big

L’inizio di settembre con il ritorno alle attività lavorative ci ha subito catapultato in autunno. E a ricordarci che le vacanze sono ormai solo un ricordo ci si mette anche il tempo. Per chi pensava di godere del mese di settembre per qualche giorno di riposo è bene che riveda la sua destinazione (ci sono luoghi in Europa in cui il tempo anche a settembre è splendido, le spiagge sono vuote e i prezzi sono bassissimi, qui alcuni suggerimenti dove andare).

In Italia infatti siamo caduti precipitosamente in un imprevisto autunno. L’arrivo del ciclone Morgana ha spazzato via il sole da quasi tutta la penisola e da qui ai prossimi giorni poterà piogge, temporali ed un abbassamento delle temperature addirittura con minime di 15 gradi! Ma davvero l’estate è finita così prematuramente?

Il ciclone Morgana sull’Italia: piogge e temporali in arrivo

Morgana arriverà sul nostro Paese lunedì 5 sovrastando lentamente, ma inesorabilmente l’Alta Pressione. Ciò renderà l’aria più fresca ed il cielo molto nuvoloso. Da lunedì e per tutta la settimana, almeno fino al 10 settembre, il maltempo si farà via via più consistente e imperverserà su gran parte della nostra Penisola. In particolar modo attenzione su Veneto, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Molise dove sono attesi nubifragi.  La situazione si farà particolarmente critica al Sud da mercoledì con piogge su Campania, Puglia e Basilicata. Poi fra giovedì e venerdì temporali intensi anche su Puglia meridionale e Calabria.  Mercoledì sarà una giornata di maltempo e forti piogge pressoché ovunque: colpite oltre alle regioni meridionali, quelle del versante adriatico (Marche e Abruzzo) e quelle centrali e tirreniche (Umbria, Lazio e Toscana). Andrà un po’ meglio sui settori nord occidentali che saranno più protette dall’anticiclone.

Temperature settembre: crollo termico

L’arrivo del ciclone Morgana oltre alle piogge porterà anche un sensibile calo delle temperature a causa dei forti venti settentrionali. Ovunque da Nord a Sud assisteremo ad un abbassamento dei valori termici sia massimi che minimi. Al Nord il calo sarà più consistente nei valori minimi e quindi più percepibile al mattino e alla sera. A Milano e Torino le minime potranno toccare i 15 gradi. A Bologna calo di circa 5 gradi, in generale l’abbassamento sarà circa di 7 gradi. Le massime, quando non pioverà, si attesteranno intorno ai 27. A Roma fra martedì e mercoledì sarà più consistente l’abbassamento con minime di 15 gradi e massime che non supereranno i 23 gradi.

Con il ciclone Morgana è finita l’estate?

Non proprio. Gli esperti meteo prevedono che settembre ci potrà ancora offrire diverse giornate di bel tempo e caldo gradevole. Sarà un mese piuttosto instabile, ma dopo Morgana dovrebbe far capolino sull’Italia una moderata alta pressione atlantica che riporterà sole e temperature più calde sulla nostra Penisola. L’Italia, soprattutto la parte del centro-meridionale, sarà però esposta a infiltrazioni fresche del Nord Europa. Intorno al 20 settembre infatti una nuova perturbazione dovrebbe nuovamente impossessarsi dell’Italia.

 

Se potete scappare per qualche giorno e sperare nella clemenza del meteo, ecco quali sono le spiagge più belle d’Italia dove andare almeno una volta nella vita.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: