ViaggiNews

Decidono di passare la notte all’Ikea. Il motivo vi sorprenderà

giovedì, 1 settembre 2016

II

Istock by Getty Images

Quando uno entra all’Ikea pensa di essere in Paradiso. Questo accade soprattutto alle donne, che rimarrebbero qui per sempre, perdendosi tra le cucine, le coperte e gli arredi per la casa. Gli uomini generalmente si butterebbero di sotto, ma si sacrificano per amore o perché non hanno nient’altro da fare.

Il problema dell’Ikea è che raramente la vedrete vuota. Ci siete mai stati di sabato pomeriggio? E’ un’esperienza mistica: parcheggerete probabilmente la macchina in un altro Stato e quando varcherete la soglia probabilmente vi sembrerà di leggere la scritta “lasciate ogni speranza o voi che entrate”.

Com’è quindi l’Ikea all’interno e soprattutto senza nessuno? Due ragazzi belgi, Floran e Bram, hanno deciso di immolarsi per la causa e si sono nascosti in un armadio fino alla chiusura in un punto vendita di Gand, in Belgio appunto. Durante la notte i due hanno documentato la loro avventura in un video che hanno intitolato “Two idiotts at night in Ikea” (si vede che si conoscono bene).

Cosa hanno fatto? Hanno provato la morbidezza dei materassi, hanno mangiato con le famose polpette svedesi, si sono messi sotto le coperte e hanno letto la favola della buona notte. Poi dopo sono tornati nel loro nascondiglio fino alle 9 del mattino quando sono sgattaiolati fuori indisturbati.

Il video della loro “notte da leoni” è stato visto quasi 900mila volte su Youtube.  Nel caso in cui vi venga in mente di ripetere l’esperimento, ricordatevi che esiste una cosa chiamata” sorveglianza” (che forse non sempre funziona bene).

Tags:

Altri Articoli Interessanti: