ViaggiNews

Accumoli: la cittadina epicentro del terremoto di magnitudo 6.0

mercoledì, 24 agosto 2016

Accumoli, Via Roma (GGoogle Street View)

Accumoli, Via Roma (GGoogle Street View)

Accumoli, la cittadina dell’epicentro del terremoto del 24 agosto 2016. Accumoli è il borgo della provincia di Rieti, sull’Appennino tra Lazio, Marche e Umbria, epicentro del terribile terremoto che la notte scorsa ha colpito il centro Italia. Gli altri comuni vicino al sisma cono Arquata del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno, nelle Marche, e Amatrice, sempre in provincia di Rieti.

Accumoli: borgo dell’Appennino distrutto dal sisma

Il comune di Accumoli ha poco più di 650 abitanti e fino al 1927 faceva parte della provincia dell’Aquila, in Abruzzo. Il paese sorge sui monti dell’Appennino umbro-marchigiano, ad un’altitudine di 855 m s.l.m. nell’estremo Nord-Est del Lazio. Accumoli è inserito nella Comunità montana del Tronto ed è compreso tra il Parco Nazionale dei Monti Sibillini e il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga.

Il paese è stato fondato nel XII secolo, quando il territorio nella Valle del Tronto era sotto il dominio dei Normanni e poi del Regno di Napoli.

Un grazioso borgo montano che è andato distrutto nel terribile terremoto della notte scorsa.

Accumoli, Viale delle Rimembranze/Via Roma (Google Street View)

Accumoli, Viale delle Rimembranze/Via Roma (Google Street View)

Nelle foto che vi mostriamo qui, Accumoli come era prima del terremoto, dalle immagini di Google Street View.

Qui sotto il Comune di Accumoli colpito dal terremoto delle 3:36 del 24 agosto 2016. Video YouReporter.it.

Terremoto, tra le macerie di Accumoli, servizio di News Tv2000 – VIDEO

Tags:

Altri Articoli Interessanti: