ViaggiNews

Tragedia in autogrill: bimba di 3 anni dimenticata

sabato, 20 agosto 2016

autogrill

Sembrerebbe la sceneggiatura di un film, una sorta di ‘Mamma ho perso l’aereo’ versione italiana ed in automobile. Ma purtroppo questa è una storia vera: una bimba di tre anni è stata dimenticata dai genitori ad un autogrill.

Ci troviamo sull’autostrada A26, al confine fra Liguria e Piemonte, all’aerea di servizio Turchino Ovest. Qui una comitiva di famiglie in diverse auto, con prole al seguito, si ferma per fare una sosta prima di proseguire sulla strada delle vacanze. I bambini giocano fra di loro c’è chi vuole cambiare auto e stare per il resto del viaggio con l’amichetta, insomma c’è un po’ di confusione. Quando tutti sembrano a posto e sistemati la carovana d’auto riparte.

Ma all’autogrill è rimasta una piccola di tre anni. La bimba si accorge di essere sola e scoppia in un pianto disperato. Gli avventori dell’autogrill la notano, provano a consolarla, a capire cosa sia successo e chiamano la polizia. Arriva la Polstrada, ma anche per gli agenti è arduo dal racconto della piccola, che per lo shock fa anche fatica a parlare, comprendere cosa è avvenuto e come poter rintracciare i genitori. La bambina viene portata in caserma, dove i poliziotti cercano di distrarla regalandole anche una bambola. La foto della bambina arriva a tutti i distretti d’Italia.

Nel frattempo i genitori, ignari di tutto e convinti che loro figlia stia viaggiando in un altro auto, proseguono il viaggio. Dopo qualche ora, alla tappa successiva, si accorgono che la piccola non c’è. Il padre avverte immediatamente la polizia che con le dovute verifiche identifica la coppia come i genitori della piccola T.N., queste le sue iniziali.  Mamma e papà vanno così alla Caserma di Ovada a riabbracciare la loro bambina, ma nel frattempo è scattata una segnalazione alla Procura dei minori per abbandono di minore.

Sosta in autogrill: l’importanza di fermarsi durante i viaggi

La sosta in autogrill è per chi viaggia in auto una pausa necessaria ed indispensabile. Viaggi in auto senza sosta diventano pericolosi per voi e gli altri automobilisti:dovete far riposare i vostri occhi dallo stress della guida e potervi rilassare anche solo pochi minuti. Vi ricordiamo però di fare attenzione: le piazzole e i parcheggi degli autogrill sono spesso luogo privilegiato per i ladri. Non lasciate oggetti di valore visibili e ove possibile cercate di parcheggiare nei pressi dell’entrata o nelle zone con telecamere ove presenti. Per chi viaggia con animali domestici: non lasciateli all’interno dell’auto da soli e senza aria. I cani hanno bisogno di sgranchirsi le zampe, fare i loro bisogni e bere. Ai gatti nel trasportino potete inserire una ciotola con un po’ d’acqua e farli bere. Buon viaggio e guidate con prudenza!

Ma dove andate di bello? Ecco cinque spiagge d’Italia da vedere almeno una volta nella vita!

 

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: