ViaggiNews

L’isola che non ti aspetti. Ecco cosa c’è oltre Ibiza e la Grecia

mercoledì, 17 agosto 2016

Istock by Getty Images

Istock by Getty Images

Ormai siamo oltre Ferragosto, ma molti di voi probabilmente stanno preparando i bagagli per dedicarsi a delle ferie più calme, passato il maremoto dell’alta stagione. Di solito l’estate è la stagione delle isole: Ibiza, Formentera e Santorini sono tra le più gettonate. Eppure esistono dei luoghi che non sono molto frequentati, ma che sono ugualmente di una bellezza disarmante.

Una di queste sono le isole Aland, che si trovano tra la Finlandia e la Svezia. In realtà per poterle visitare tutte occorrerebbe ben più di una semplice vacanza: si tratta infatti dell’arcipelago più grande del mondo con ben 6700 isole, di cui ancora un centinaio senza nome e disabitate.

La più grande però,  Mariehamn, permette di vivere delle avventure particolari se si vuole passare un viaggio indimenticabile. Si può per esempio affittare una barca e andare alla scoperta di questi luoghi paradiasiaci fatti di granito per compiere diverse attività, come pescare, fare una nuotata, dare la sauna, oppure ancora chiacchierare con gli abitanti (non molti per la verità), che si trovano da queste parti.

Inoltre, a Mariehamn si possono visitare diversi forti come quello di Bomarsund e di Notvirkstornet da cui si possono vedere i campi e più lontano il Mar Baltico. E ancora: ci sono delle delle ex caserme militari russe che sono diventate birrifici artigianali e sedi di concerti; poi ancora mulini a vento e serre convertite in caffè dove si servono torte di fragole e buonissimi piatti al salmone. Si scoprono ex caserme militari russe diventate birrifici artigianali e sedi di concerti all’aperto come Stallhagen, mulini a vento, serre trasformate in caffè dove Lotta, la proprietaria, serve deliziose torte alle fragole colte nei boschi quali Sticksstugan, mentre Smakbyn a Kastelholm è una distilleria prelibata oltre che un ristorante in cui eccellono nel cucinare il salmone.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: