ViaggiNews

La confessione shock degli assistenti di volo: “Truffiamo i passeggeri”

lunedì, 15 agosto 2016

stewardess performing preflight safety demonstration

stewardess performing preflight safety demonstration

L’ultima ricerca realizzata da Jetcost.it, il portale di comparazione per voli low cost, ha rivelato la lista delle infrazioni che i membri d’equipaggio dei principali Paesi europei commettono durante i viaggi aerei. Le più frequenti sono risultate mentire sulla disponibilità dei prodotti, fare sesso con i loro colleghi, ma soprattutto raggirare i passeggeri.

Il team del portale ha condotto uno studio tra 718 inglesi dai 18 anni in su per stabilire quali fossero le abitudini e i comportamenti degli assistenti di volo. Tutte le persone interpellate sono attualmente steward e hostess, o lo sono stati negli ultimi cinque anni, e ad ognuno di loro è stato sottoposto un questionario su quali sono i modi più frequenti di contravvenire ai codici di comportamento in aria.

La prima domanda posta è stata “Hai mai infranto le regole durante un volo?”, a cui l’89% ha risposto di sì, mentre solo l’11% ha ribattuto con un secco “no”.

Successivamente è stato chiesto quale violazione è stata commessa, segnalando una lista di possibilità. Le cinque principali infrazioni sono risultate:

1- Mentire ai passeggeri sulla disponibilità dei prodotti in vendita (28%)

2- Fare sesso con i propri colleghi di cabina durante un volo (21%)

3- Imbrogliare i passeggeri (20%)

4- Fare sesso con un passeggero durante un volo (14%)

5- Accettare mance e regali dai passeggeri (7%)

Agli interpellati che hanno ammesso di aver truffato almeno una volta i passeggeri è stato chiesto di raccontare quale tipo di raggiro abbiano attuato, e le risposte più selezionate sono state “dare il resto in una valuta differente” (54%) e “dare un resto minore, poichè i passeggeri non lo controllano” (40%).

Il sondaggio è stato quindi esteso a 1000 assistenti di volo dei principali Paesi europei, ovvero Germania, Italia, Francia e Spagna, equamente suddivisi per nazionalità.

A ognuno di loro è stato chiesto di rivelare se avessero mai truffato volontariamente i passeggeri, e se sì quanto abbiano intascato in un anno.

Gli steward e le hostess tedeschi hanno confessato di averli imbrogliati nel 29% dei casi e di aver “guadagnato” in dodici mesi 538,54 euro, quelli britannici hanno risposto di sì nel 20% dei casi per una cifra media di 434,2 euro, quelli spagnoli nel 24% dei casi con un “incasso” di 158,83 euro, quelli francesi nel 19% dei casi per una media di 118,95 euro.

Gli italiani sono risultati i più “onesti” di tutti: solo il 18% degli intervistati ha dichiarato di aver raggirato i passeggeri, e soprattutto per la cifra più contenuta di tutti, 99,48 euro.

“E’ inaccettabile che i membri degli equipaggi truffino i passeggeri: intascano consapevolmente del denaro, e quindi rubano. Già poche decine di euro suonano come una sconfitta per l’onestà e la professionalità del personale di volo, ma qui stiamo parlando addirittura di diverse centinaia di euro in Germania e Gran Bretagna” hanno dichiarato i responsabili di Jetcost.

Cos’è Jetcost

Jetcost è un motore di ricerca di viaggi che ti permette di trovare e confrontare le disponibilità e i prezzi di voli, hotel e noleggio auto. Il

motore di ricerca di viaggi è disponibile nella versione www.jetcost.it e anche come applicazione per smartphone, permettendo agli

utenti di confrontare le offerte di centinaia di agenzie di viaggio e compagnie aeree. Fondato in Francia nel 2006, Jetcost offre oggi un

servizio di metasearch in 38 Paesi, è leader in Europa con una forte espansione in Sud America e Asia.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: