ViaggiNews

Il “Golfo dei delfini”: ecco dove e come ammirare questi splendidi animali

giovedì, 11 agosto 2016

A blue-white dolphin with a baby swims in the Mediterranean sea on August 23, 2012 off the coasts of Nice, southeastern France.  AFP PHOTO / VALERY HACHE        (Photo credit should read VALERY HACHE/AFP/GettyImages)

 (Photo credit should read VALERY HACHE/AFP/GettyImages)

In Sardegna, le acque cristalline prospicienti Golfo Aranci offrono una spettacolare e inedita occasione per ammirare uno dei mammiferi marini più belli al mondo: il delfino.

L’iniziativa “Golfo dei Delfini” creata da Worldrise, Onlus attiva nel comparto ambientale marino, si avvale del sostegno degli operatori turistici e del Comune di Golfo Aranci, per proteggere e far conoscere questi stupendi mammiferi e ha l’obiettivo di trasformare l’attività di dolphin watching (avvistamento delfini) in un esempio di offerta ecoturistica, basata sulla valorizzazione delle risorse naturali presenti tutto l’anno sul territorio.

L’avvistamento di delfini

Il semplice avvistamento, che inizia già a partire dalle navi gialle, è solo l’inizio, poiché i partecipanti divengono parte attiva di un’appassionante lezione, il cui obiettivo è far conoscere i delfini e le ricchezze dell’ambiente costiero e marino mediterraneo, trasferendo tutte le informazioni in un linguaggio lineare e comprensibile a tutti.

Un’esperienza unica che grazie alla certificazione di sostenibilità di Friend of The Sea avviene nel pieno rispetto di questa magnifica specie di cetacei e nell’ottica di uno sviluppo responsabile, che ha come fondamento la valorizzazione delle risorse naturali.

Sardinia Ferries, a conferma dell’attenzione che rivolge all’ecoturismo e al territorio, da sempre favorisce i progetti scientifico-divulgativi che hanno come scopo la salvaguardia dell’ecosistema e la diffusione della cultura dell’ambiente, attraverso azioni di sostegno e collaborazioni, con Università, Organismi Scientifici e Associazioni.

La Compagnia, consapevole dell’importanza del mare e della sua salute, da molti anni supporta un’intesa attività di ricerca e monitoraggio dell’ambiente marino e delle specie che lo abitano, al fine di contribuire alla raccolta di dati, alla divulgazione della conoscenza e alla promozione della consapevolezza ambientale.

Negli ultimi anni, a bordo delle navi è presente una campagna di sensibilizzazione che, attraverso messaggi dal tono lieve e divertente, invita i passeggeri a difendere l’ambiente, compiendo piccoli ma indispensabili gesti.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: