ViaggiNews

La foto dei tuffi che impazza sul web. Non crederete ai vostri occhi

mercoledì, 10 agosto 2016

Facebook "Welcome to Favelas"

Facebook “Welcome to Favelas”

Una volta quando si andava al mare il massimo della stranezza che ci si poteva aspettare erano i gazebo portati dalle famiglie che si concedevano la giornata in spiaggia. Sotto questi tendoni si potevano trovare dei piatti cucinati non soltanto per un esercito, ma anche decisamente poco “light”: melanzane fritte, pasta condita con abbondante sugo, supplì e via dicendo. Era una tradizione legata soprattutto a chi magari – pur vivendo sul mare – magari durante la settimana lavorava e aveva il tempo di andare in spiaggia solo nei week end o a Ferragosto.

Ecco perché quando accadono certe stranezze, non si può fare a meno di sorridere, perché la fantasia dell’uomo non ha mai limiti. E’ successo a Torvaianica, nel Lazio, dove un nonno si è inventato un metodo decisamente originale per fare i tuffi in assenza di un trampolino. Sarà il clima da Olimpiadi, sarà il sole che dà alla testa, sarà che la creatività non ha confini…: il signore in questione si è portato una scala da casa, l’ha portata fin dentro l’acqua e ci è salito sopra per provare il tuffo a “bomba”, il tutto sostenuto dal nipote.

La foto – apparsa sulla pagina Facebook “Welcome to Favelas” – ha avuto ad oggi (la foto è dell’8 agosto) 18.225 condivisioni e oltre 42mila “mi piace” sui social. I commenti poi si sprecano: “mi domando perché non è stato convocato per le Olimpiadi”, “Quando da piccolo dicevi.. Fammi la scaletta che mi tuffo!! I sogni diventano realtà! Grazie Torva”, “Quasi meglio della Cagnotto…il tuffo di panza che coefficiente ha?”.

La zona non è nuova ai tormentoni: vi ricordate per esempio il video di Debora e Romina intervistate proprio qui intente a prendersi “‘na biretta e ‘n calippo” a Ostia?

Tags:

Altri Articoli Interessanti: