ViaggiNews

Ryanair: ecco cosa cambia per chi viaggia con i bambini

sabato, 30 luglio 2016

Ryanair (PHILIPPE HUGUEN/AFP/Getty Images)

Ryanair (PHILIPPE HUGUEN/AFP/Getty Images)

Ryanair introduce importanti novità a partire dal 1° settembre prossimo. Come tutti sappiamo, quando si acquista un biglietto per un volo della compagnia low cost l’assegnazione del posto avviene in modo casuale. A meno che non selezioniamo l’opzione della scelta del posto, che ci permette di scegliere dove sederci in cabina: lato finestrino o corridoio, oppure vicino a qualche parente o amico. Per questo servizio però si deve pagare un supplemento. Motivo per cui moltissime persone mantengono l’assegnazione del posto casuale.

Un’abitudine che è anche di molte famiglie con bambini piccoli al seguito, che una volta a bordo dell’aereo chiedono poi agli altri passeggeri di cambiare di posto, per stare vicino ai figli. Questa situazione, tuttavia, crea un po’ di caos a bordo, con i passeggeri che si alzano e spostano i bagagli, e il rischio di rallentare le operazioni di imbarco. C’è poi la questione dei passeggeri che hanno pagato per la scelta o prenotazione del posto, ai quali non può essere chiesto di spostarsi. Non sarebbe giusto.

Ryanair: obbligatoria le scelta del posto per le famiglie

Per ovviare a questi inconvenienti, Ryanair ha deciso di introdurre una importante novità dal prossimo 1° settembre: i genitori che viaggiano con figli piccoli saranno obbligati ad acquistare il biglietto con la scelta del posto. Una obbligo che varrà per tutti gli adulti che viaggiano con bambini di età inferiore ai 12 anni. In questo caso, la scelta del posto si paga solo per il biglietto dell’adulto, mentre è gratuita per tutti i bambini fino ai 12 anni. Per le famiglie diventa un esborso in più nell’acquisto dei biglietti aerei, anche se solo per i genitori, e per la Ryanair un maggiore guadagno assicurato. Va anche detto, però, che i voli della compagnia low cost irlandese sono quasi sempre pieni, soprattutto nei periodi di vacanza, pertanto la scelta o prenotazione del posto al momento dell’acquisto del biglietto aereo diventa inevitabile per evitare il caos una volta a bordo.

Così Ryanair ha spiegato la nuova disposizione: “Il personale di cabina ha prestato assistenza alle famiglie per riposizionare i clienti in viaggio con bambini piccoli, però causando un rallentamento nelle operazioni di imbarco. Tuttavia l’equipaggio di Ryanair non può chiedere lo spostamento di clienti che hanno pagato la scelta del posto a beneficio di altri che, pur viaggiando con bambini piccoli, hanno deciso di non utilizzare il servizio affidandosi all’assegnazione casuale del posto”.

Come acquistare i biglietti aerei sul portale di Ryanair – VIDEO

Tags:

Altri Articoli Interessanti: