ViaggiNews

Panico in spiaggia. Uno squalo arriva vicino ai bagnanti e…

venerdì, 29 luglio 2016

australia squalo

Squalo in spiaggia. Da qualche tempo sono sempre più frequenti gli avvistamenti di squali in mare, tra la Sicilia Orientale e la Calabria. Nonostante le rassicurazioni degli esperti, rimane l’allarme della popolazione locale e le preoccupazioni sui possibili effetti che gli squali possono avere sul turismo. Alcuni bagnanti li avrebbero anche fotografati, diffondendo le immagini sui social. Insomma la preoccupazione c’è

In particolare, ci sarebbe un grosso squalo che si aggira per lo Stretto di Messina. Lo avrebbero avvistato alcuni pescatori. Nel frattempo, un paio di giorni fa, uno squalo, più piccolo, è arrivato fin sulla spiaggia a Melito di Porto Salvo, comune in provincia di Reggio Calabria sula costa jonica meridionale, a sud dello Stretto di Messina. Si tratta di un esemplare innocuo, uno squaletto, come si dice. Non si conosce ancora se l’esemplare è arrivato in spiaggia morto o se è stato catturato dai bagnanti.

Ecco una foto dell’animale pubblicata dal sito MeteoWeb (www.meteoweb.eu), che riporta la notizia e pubblica alcune foto.

Squalo a Melito di Porto Salvo (meteoweb.eu)

Squalo a Melito di Porto Salvo (meteoweb.eu)

Secondo gli esperti, gli avvistamenti di squali sono avvenuti negli ultimi tempi vicino alla costa, perché, a causa della pesca intensiva e quindi con l’impoverimento dei nostri mari, sono costretti a cercare cibo più sotto costa. Di solito gli squali si trovano in acque torbide, vicino agli scarichi fognari, alle foci dei fiumi e in zone di pesca o dove sono presenti allevamenti ittici. Sono attivi soprattutto di notte, quindi fate attenzione ai bagni notturni!

Uno squalo avvistato nel Canale di Sicilia nel 2015 – VIDEO

Tags:

Altri Articoli Interessanti: