ViaggiNews

Paura ISIS in Italia: espulso un Imam antioccidentale che viveva a…

giovedì, 28 luglio 2016

Italian police officers patrol at Rome's Fiumicino aiport on March 22, 2016 as security measures were reinforced in the wake of attacks in Brussels. European countries vowed to defend democracy against terrorism after blasts at Brussels airport and in the EU's institutional heart left at least 26 dead and dozens injured. / AFP / TIZIANA FABI        (Photo credit should read TIZIANA FABI/AFP/Getty Images)

(Photo credit should read TIZIANA FABI/AFP/Getty Images)

Si alza l’asticella dell’attenzione delle forze di Polizia in Italia. Un Imam marocchino, Mohammed Madad, 51 anni residente nel Reggiano e nel Vicentino è stato espulso dal Ministero dell’Interno per motivi di ordine pubblico e sicurezza.

Seguito e controllato da tempo dalla Digos per via del suo atteggiamento radicale e del suo atteggiamento sempre più antioccidentale si temeva che l’uomo potesse agevolare il terrorismo.

Madad è stato così imbarcato alle 22.40 su un volo in partenza da Roma Fiumicino e diretto in Marocco. Per via della sua pericolosità gli è stato anche imposto il divieto di rientrare in Italia per i prossimi 15 anni.

L’accusa è quella di essere un sostenitore dell’Islam Radicale per via dei suoi sermoni sempre più radicali e violenti.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: