ViaggiNews

Spiagge per naturisti: come comportarsi

martedì, 26 luglio 2016

nudisti getty images

Spiagge per nudisti. Il naturismo è un modo per vivere all’aperto in libertà, mostrando il proprio corpo liberamente e senza costrizioni. Anche nelle spiagge per nudisti o per naturisti ci sono tuttavia delle regole da rispettare. In Italia non ci sono delle regole specifiche e ci si affida soprattutto al buon senso.

La prima regola è il divieto assoluto di atti sessuali. Naturismo infatti non è sinonimo di esibizionismo sessuale, ma esclusivamente libertà di stare nudi all’aperto. Anche senza vestiti rimangono ferme comunque le regole base di una civile convivenza e di rispetto per sé e per il prossimo. Anche nelle spiagge per nudisti è da evitare la volgarità, che viola tra l’altro lo stesso spirito del naturismo.

Un’altra regola molto importante è per gli uomini: evitate di importunare le donne che stanno sole nelle spiagge per nudisti. Praticare il naturismo per le donne, anche quando sono sole, non significa essere disponibili a corteggiamenti o conquiste. Poi, come in ogni situazione ci si regola con un pizzico di saggezza. Se le persone che stanno in una spiaggia per nudisti sono disponibili a fare conoscenza, nulla vieta parlarsi. Come in ogni cosa c’è modo e modo di fare conoscenza.

Chi pratica il naturismo è tenuto a rimanere all’interno degli spazi appositamente dedicati a questa attività. Gli altri bagnanti, infatti, potrebbero essere infastiditi dalla presenza di nudisti. Quindi è bene rispettare i confini e gli spazi altrui.

All’interno delle spiagge dove è consentito il naturismo è bene evitare di scattare foto, per rispetto della privacy altrui. Fatelo solo se siete autorizzati. Ma evitate nel modo più assoluto di scattare panoramiche o selfie da postare sui social.

Un’altra regola ce vale per chiunque frequenti una spiaggia: non lasciare rifiuti in giro. Se non ci sono cestini o bidoni dell’immondizia, portate via con via il sacchetto dei vostri rifiuti per scaricarlo dove è consentito. Una regola importante per chi pratica naturismo, perché di solito le spiagge per nudisti sono libere e non attrezzate.

In generale valgono le comuni regole di rispetto reciproco, sia tra coloro che praticano il naturismo sia tra nudisti e bagnanti in costume.

I Paesi dove la pratica del naturismo è comune sono l’Australia, l’Austria, la Croazia, la Danimarca, la Francia, la Norvegia, la Nuova Zelanda, l’Olanda, la Spagna, la Svezia. Soprattutto si tratta di Paesi nordici.

In Italia tra le spiagge dedicate ai naturisti segnaliamo quella di Capocotta, nel comune di Roma, e il Lido di Dante, nel comue di Ravenna. Un’altra spiaggia non ufficialmente dedicata ai nudisti, ma da loro molto frequentata per essere appartata e protetta è quella di Punta Crena, in Liguria, nella frazione di Varigotti del comune di Finale Ligure. Molte altre se ne trovano in Italia, alcune sono molto note in tutta Europa.

Spiagge per nudisti le 10 più famose in Europa:

1) VALALTA – ROVIGNO, CROAZIA: si tratta della spiaggia più famosa, anche per il campeggio più grande d’Europa dedicato appunto alla pratica del nudismo. Dotata di ogni confort, è da provare se volete fare una prima esperienza.

2) SPIAGGIA ROSSA, CRETA: famosa per la colorazione della sua sabbia, è anche uno dei luoghi più importanti per quanto riguarda il nudismo.

3) SPIAGGIA DEL TRONCONE – MARINA DI CAMEROTA (SALERNO): si accede scendendo dal I Trettrè e il lido Aruba fino a riva e poi girando a sinistra fino a trovare la spiaggia lontana da occhi indiscreti e protetta dagli scogli.

4) BELLEVUE BEACH – KLAMPENBORG, DANIMARCA: anche questa è una delle spiagge più conosciute a livello europeo. Pensate che ogni anno circa 500mila visitatori si godono il sole senza vestiti.

5) OASI NATURISTA DI CAPOCOTTA – OSTIA, ROMA: sabbia fine con cabine e ombrelloni, questa è una spiaggia che ha una storia lunga 40 anni per quanto riguarda il naturismo.

6) SPIAGGIA DI ES TRENC – MAIORCA, SPAGNA: ottima per prendere il sole senza vestiti, la privacy qui è più che assicurata.

7) PLAGE DE THAITI – ST.TROPEZ. FRANCIA: anch’essa è una delle spiagge storiche per il naturismo, avendo già turisti che lo praticavano negli anni Sessanta.

8) LIDO LE MORGE, CONTRADA LAGO DRAGONI DI TORINO SANGRO – CHIETI: si tratta di uno stabilimento che solo recentemente è stato inaugurato e si è dedicato al turismo del nudo integrale. Però ha già registrato il boom di presenze.

9) MORFA DYFFRYN – GALLES, REGNO UNITO: popolare spiaggia dedita al nudismo, ha anche questa una lunga tradizione. Qui infatti le persone si spogliavano già negli anni Trenta.

10) SPIAGGIA DEL NIDO DI SAN VINCENZO – LIVORNO Si trova nel Parco Naturale di Ripigliano ed è un luogo frequentato dai nudisti fin dagli anni Settanta.

La spiaggia per naturismo di Torino di Sangro (Chieti) – VIDEO

Tags:

Altri Articoli Interessanti: