ViaggiNews

Ecco le Regioni italiane in cui si vive meglio

martedì, 26 luglio 2016

Perugia, Piazza IV Novembre (Giorgio Fochesato, iStock)

Perugia, Piazza IV Novembre (Giorgio Fochesato, iStock)

Regioni italiane dove si vive meglio. Uno studio pubblicato dal Sole24Ore ha individuato le Regioni italiane dove di vive meglio sulla base del rapporto tra tasse pagate e servizi ricevuti dai cittadini. Si tratta dell’edizione 2016 di “Taxpayer Italia” 2016, realizzata in collaborazione con Il Sole24Ore. Secondo lo studio, le Regioni italiane con il il miglior rapporto tra tasse e servizi sono Umbria, Marche e Friuli-Venezia Giulia. Queste Regioni occupano i primi posti della classifica grazie ad una ottima combinazione tra il livello di tassazione e i servizi offerti. I cittadini pagano tasse non troppo elevate, ricevendo in cambio buoni servizi.

Lo studio si basa su 25 indicatori che misurano il miglior rapporto tra tasse pagate e servizi ricevuti, in settori quali la salute, l’istruzione, la sicurezza, l’ambiente, le infrastrutture e il benessere economico in genere. Ci sono Regioni in cui si ricevono ottimi servizi, come in Veneto, ma si paga molto in tasse. Altre in cui si paga poco, ma i servizi sono scadenti. Le Regioni con il miglior rapporto, con meno tasse e più servizi, sono l’Umbria e le Marche. Il Friuli Venezia Giulia viene subito dopo, ma è nella parte del grafico con più tasse e più servizi.

Nelle due regioni confinanti dell’Italia centrale, dove già la qualità della vita è alta, c’è anche un ottimo rapporto tra servizi e tasse. Si ricevono buoni servizi senza pagare troppo. Ci sono poi Regioni italiane, come Veneto, Trentino e Lombardia, con i migliori servizi del Paese ma con tasse più elevate.

Fanalino di coda, purtroppo, sono ancora le Regioni del Sud. Qui si pagano poche tasse, ma i servizi, come sappiamo sono scadenti.

La classifica è stata elaborata individuando una ipotetica Regione ideale, quella con il livello di tassazione basso come in Calabria, ma con i servizi di ottima qualità del Veneto. Le Regioni con il miglior rapporto tasse/servizi sono quelle che più si avvicinano a questo modello ideale. Tra queste, la prima è l’Umbria, che quest’anno ha spodestato le Marche, che scendono al secondo posto. Seguono poi il Friuli Venezia Giulia, con tasse più alte ma servizi elevati, e l’Abruzzo, con meno servizi ma tasse più basse. All’ultimo posto della classifica si posiziona la Valle d’Aosta, non tanto per il livello dei servizi, quanto per le tasse molto alte.

La Regione italiana con i migliori servizi pubblici in assoluto è il Veneto, con ottimi livelli in particolare nelle infrastrutture, nell’istruzione e nell’economia. Regioni come Emilia Romagna e Lombardia, pur avendo ottimi servizi, perdono posizioni per l’elevata tassazione. Le Regioni del Sud come Campania, Sardegna, Calabria, Sicilia, sono in fondo alla classifica per la scarsità di servizi.

Da notare che in diverse Regioni italiane alla tassazione elevata non corrisponde la qualità dei servizi offerti. E’ il caso emblematico del Lazio, dove si pagano le tasse più alte, ma la qualità dei servizi è bassa.

Per consultare la classifica completa e l’infografica con le informazioni rimandiamo all’articolo del Sole24Ore: Umbria e Marche sono le regioni italiane in cui si vive meglio

Una fotogallery delle più belle località dell’Umbria e delle Marche

Paesaggi dell’Umbria – VIDEO

Tags:

Altri Articoli Interessanti: