ViaggiNews

Code, autostrade bloccate e 15 ore di attesa. Ecco cosa sta succedendo

lunedì, 25 luglio 2016

Lines of traffic queue to enter the port of Dover on the south coast of England on July 24, 2016. British officials were drafted in to help French border police on Sunday after 15-hour queues built up at the port of Dover due to heightened entry checks. The local Kent Police force said there was a 12-mile tailback, which it put down to a "vast volume of holiday traffic". / AFP / DANIEL LEAL-OLIVAS (Photo credit should read DANIEL LEAL-OLIVAS/AFP/Getty Images)

 (Photo credit should read DANIEL LEAL-OLIVAS/AFP/Getty Images)

Code lunghissime, un’attesa di quasi 15 ore per imbarcarsi. E’ successo a Dover, il principale porto britannico sulla Manica per via degli aumentati controlli anti-terrorismo che hanno, ovviamente, rallentato il procedimento di imbarco effettuati dalle autorità anti-terrorismo francese.

La situazione è immediatamente precipitata nel caos e molte persone hanno iniziato anche ad accusare le autorità francesi di rallentare tutto per via dell’uscita della Gran Bretagna dall’Euro.

Ovviamente non era questa la motivazione, ma intanto secondo quanto riferito dalla BBC, Londra ha inviato il suo personale per aiutare la polizia di frontiera francese e portare acqua alle persone in fila con gli elicotteri e l’organizzazione umanitaria Sikh ha portato 6000 bottigliette agli automobilisti bloccati rispettivamente in Kent, dove le autostrade A2, A20 e M20 sono paralizzate.

Alla scoperta di Dover: la fine del mondo

Sembra, ma non è! Infatti le bianche Scogliere di Dover non segnano la fine del mondo, semplicemente si trovano nel Regno Unito e si affacciano sul Canale della Manica. Come potete vedere voi stessi queste scogliere finiscono a picco sul mare “senza avvisare”e quindi una volta arrivati lì la sensazione è quella di essere arrivati alla fine del mondo appunto!

In realtà, nel punto più stretto del Canale della Manica, South Foreland a 6 chilometri da Dover nella Contea del Kent, nelle giornate di sole e cielo limpido potreste persino riuscire a vedere la Francia, nello specifico Cap Gris-Nez, vicino a Calais. Qui, la distanza tra Regno Unito e Europa è di soli 33 chilometri.

Queste scogliere, per la loro bellezza ed imponenza, sono state raccontate e cantate da poeti e scrittori, ma a oggi c’è un altro elemento che va preso in considerazione: la loro fragilità. La roccia calcarea di cui si compongono le scogliere, si è formata circa 136 milioni di anni fa ed  è molto friabile e a rischio erosione. all’altra del Canale ad occhio nudo.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: