ViaggiNews

Passerella di Christo: boom di presenze (ed è già sold out)

lunedì, 20 giugno 2016

Il sovraffollamento ha creato non pochi problemi, visto che il servizio delle navette è andato in tilt e i treni per Brescia sono stati bloccati per due ore a causa delle eccessive presenze. Solo dopo 14 la tratta per Sulzano è stata ripristinata.
Purtroppo una nuova allerta maltempo ha costretto gli organizzatori a far evacuare il pubblico per circa due ore; tra il pubblico anche una coppia di sposi che ha pronunciato il “Sì” a Montisola e che ha attraversato la passerella con tutto il corteo nuziale.
L’opera, che ha una durata limitata – solo fino al 3 luglio – purtroppo non potrà essere vista da tutti coloro che lo desiderano, fanno sapere gli organizzatori: per motivi di sicurezza non possono salirci più di un numero limitato di persone e non si può prenotare.
Certamente una bella pubblicità per il territorio bresciano e per l’Italia in generale; l’opera – ricordiamolo – è stata creata a spese dell’artista, che ha investito 500mila euro per la realizzazione di The Floating Piers.

Nonostante questo, c’è chi pensa che la passerella non sia arte: dal suo letto dell’ospedale dove è ricoverato per un malore, Vittorio Sgarbi ha scritto su Facebook: “‘The Floating Piers’ di Christo è una passerella verso il nulla”,

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: