ViaggiNews

I posti più strani in Italia: un segreto incredibile in Piemonte!

venerdì, 17 giugno 2016

Dal web

Dal web

Di posti strani e curiosi ce ne sono in Italia, non potreste crederci: dalla spada nella Roccia alla strada più bella, la nostra Penisola è ricca di spunti nel caso siate a caccia di idee per una vacanza particolare. Questo segreto è nascosto in un piccolo paese della  Valchiusella in Piemonte.

Vidracco è infatti poco lontano da Torino e ha solo 500 abitanti, eppure nasconde una verità che è attira turisti da tutto il mondo, addirittura certificato dal Guinness dei Primati. Qui è stato costruito il tempio sotterraneo più grande del mondo: 850.000 m³ su cinque livelli che si snodano per 72 metri.

Si tratta di un reticolo di camere e corridoi, mosaici, bassorilievi e dipinti tutti con colori accesi e molto vivaci. Ci sono 7 sale principali, ognuna delle quali ha un nome decisamente mistico, come la sala dell’Acqua, la sala della Terra, la sala delle Sfere, la sala degli Specchi, la sala dei Metalli, il Tempio Azzurro, il Labirinto.

I lavori per la costruzione del tempio sono stati avviati nel 1977 da Oberto Airaudi detto Falco, fondatore della comunità autogestita di Damanhur, che vive da anni nella Valchiusella. Falco ha dato avvio ai lavori ispirandosi alle visioni che aveva avuto da bambino e secondo lui dovute ad una vita passata.  All’inizio si trattava soltanto di un gruppo di fedeli – in effetti la comunità di Damanhur viene considerata anche una specie di setta – ma poi sono arrivati volontari da tutto il mondo.

La straordinarietà di questa opera sta in due motivi: il tempio è stato costruito seguendo i disegni di Falco che certamente non faceva l’ingegnere di mestiere e nonostante questo sta in piedi. Il secondo è che per 16 anni la comunità è riuscita a mantenere il riserbo più totale (trattandosi in realtà di un’opera abusiva). Solamente nel 1992 le autorità vennero a conoscenza del tempio, ma vista la magnificenza dell’opera non fu distrutta: si diede alla comunità il permesso di completarla, ma di non scavare oltre.

Sicuramente uno dei luoghi più strani d’Italia, senza dubbio.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: