ViaggiNews

Isole Canarie: il paradiso low cost dove andare a vivere

martedì, 14 giugno 2016

Isole Canarie, Gran Canaria (Mlenny Photography, iStock)

Isole Canarie, Gran Canaria (Mlenny Photography, iStock)

Isole Canarie: ecco dove andare a vivere. Da diverso tempo sempre più pensionati italiani e non solo si stanno trasferendo alle Canarie, isole paradiso dove la vita è low cost e le tasse decisamente più basse di quelle che si pagano in Italia. Così tra Gran Canaria, Lanzarote, Tenrife e Fuerteventura, sono sempre di più i connazionali che decidono di andare a vivere qui, magari dopo una vacanza.

Alle Isole Canarie è sempre estate, sole, clima mite, mare stupendo, cittadine pittoresche, vita rilassata e prezzi decisamente contenuti rendono questi posti una meta molto ambita, non solo per le vacanze ma anche per farne la propria casa. Il vantaggio, poi, è che siamo in Europa. Le isole appartengono, infatti, alla Spagna, dunque all’Unione europea, e questo facilita di molto il trasferimento. Inoltre sono vicine al nostro Paese, in poche ore di volo siamo in Italia. Una meta esotica a portata di mano, dunque.

Qui si trasferiscono sia pensionati alla ricerca di tranquillità, di un clima favorevole, poche tasse da pagare e costo della vita abbordabile, per vivere con quelle pensioni che in Italia, tra ticket, tasse e balzelli, non si riesce più a campare, sia chi vuole aprire un’attività imprenditoriale. Alle Isole Canarie, infatti, vige un regime fiscale di favore, con una bassa tassazione, allo scopo di agevolare lo sviluppo economico e sociale con nuovi investitori e diversificando le attività produttive. Già le Canarie in quanto Comunità Autonoma spagnola beneficiavano di una tassazione favorevole, poi dal 2000 l’Unione europea ha introdotto la Zec, zona economica speciale delle Canarie, con ulteriori incentivi fiscali.

Per fare qualche esempio, alle Isole Canarie le imprese sono soggette ad una tassazione con un’aliquota al 4%, decisamente bassa. Inoltre per chi vuole aprire un’attività qui sono previsti dei fondi di finanziamento, fino al 60% degli investimenti. L’Iva, qui chiamata IGIC, è al 5%. Il regime fiscale di favore è stato prorogato alle Canarie fino al 2026. Conviene quindi approfittarne.

Un altro esempio su quanto sia economico vivere alle Canarie è quello del prezzo della benzina: qui costa appena 1 euro. Mentre un pacchetto di sigarette costa 2,30 euro. Anche mangiare è molto conveniente Insomma se avete ancora dei dubbi su andare a vivere su queste splendide isole, ora dovreste non averne più.

Sulla scelta tra le differenti isole, vi ricordiamo la nostra guida alle Canarie, che vale sia per le vacanze che per decidere di trasferircisi.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: