ViaggiNews

Terremoto in Lazio e Umbria: scuole chiuse

martedì, 31 maggio 2016

terremoto

Getty Images

Tanta paura questa notte al confine fra Lazio e Umbria per un terremoto di magnitudo 4.1. La prima scossa è avvenuta alle 22.24 seguita poi da altre quattro scosse di intensità minore. La zona dove il sisma è stato avvertito maggiormente è quella del comune di Castel Giorgio: qui in molti hanno deciso di passare la notte all’aperto per timore di ulteriori scosse.

Fortunatamente non ci sono stati feriti, solo lievi danni strutturali a degli edifici. In via precauzionale le scuole di Castel Giorgio e Castel Viscardo sono rimaste chiuse in attesa che i Vigili del Fuoco possano fare verifiche. Monitorato, ma al momento non sembra ci siano danni, il duomo di Orvieto. Nella cittadina le scuole sono state regolarmente aperte previa verifica dei tecnici. La situazione è comunque monitorata costantemente dal Centro operativo intercomunale aperto ieri sera ad Orvieto.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: