ViaggiNews

Conoscete le grotte di Skocjan? Hanno una particolarità incredibile!

sabato, 7 maggio 2016

Dal web

Dal web

Avete presente il Grand Canyon? Ecco, dimenticatevelo: quello di cui stiamo parlando non ha nulla a che vedere con l’attrazione più conosciuta al mondo. Oggi vogliamo infatti descrivervi quelle che sono di fatto le grotte più profonde del globo, quelle di Skocjan.

Si trovano in Slovenia (Bassa Carniola) e sono Patrimonio dell’Umanità Unesco. Di fatto possono essere considerate come il canyon più lungo del mondo: si sa che l’acqua goccia dopo goccia erode la roccia, per questo con il suo incessante lavorìo ha creato appunto una “strada” che è diventata una delle più estese al mondo, attraversata dal fiume Reka.

Sembra un vero e proprio mondo sotterraneo con  cascate, stalattiti e stalagmiti. Il più impressionante sicuramente è il ramo della Camera Martelova con 120 metri di larghezza 120 metri di altezza.

Qui vivono anche delle specie particolari, adatte a stare nell’oscurità come per esempio il Proteus anguinis: si tratta di un anfibio  senza occhi che può stare senza nutrirsi anche per un periodo lunghissimo come 12 anni. E’ una sorta di piccolo drago che sicuramente non si può incontrare tutti i giorni.

Bellissime anche la flora e la fauna attorno alle grotte, ma una particolarità sono gli abitanti delle grotte: grandi colonie di pipistrelli, che saranno anche simpatici, ma fanno sempre un po’ paura.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: