ViaggiNews

Terrore in volo: caccia militari affiancano aereo passeggeri (video)

lunedì, 2 maggio 2016

Aereo (Getty Images)

Aereo (Getty Images)

Terrore in volo: un aereo civile che trasportava passeggeri in viaggio è stato affiancato da due caccia militari. E’ accaduto ad un Boeing 777 della British Airways partito da Dubai e diretto a Londra. Il Boeing stava sorvolando l’Ungheria, quando improvvisamente è stato affiancato da due caccia militari ungheresi.

Temevo che ci volessero abbattere“, ha detto una donna che era a bordo del volo. La scena dei caccia militari che affiancano l’aereo della British Airways è stata ripresa con il cellulare dai passeggeri.

Nelle immagini si vede un jet militare prima nascosto dietro l’ala dell’aereo, poi chiaramente visibile sotto, mentre scende di quota e si allontana. Una presenza inquietante, molto, troppo vicina all’aereo della British Airways.

Sono stati momenti di puro terrore in volo e di apprensione per passeggeri ed equipaggio, fortunatamente senza conseguenze. C’è comunque una spiegazione all’affiancamento dei caccia militari all’aereo civile. Il Boeing 777 della British Airways aveva momentaneamente perso i contatti radio con la torre di controllo e non era riuscito ad avvertire le autorità ungheresi del suo ingresso nello spazio aereo dell’Ungheria. I protocolli di sicurezza, infatti, richiedono che un aereo sia sempre in costante contatto con i controllori di volo mentre attraversano i confini dei Paesi. L’aereo della compagnia britannica non aveva avvisato, a causa della perdita del contato radio, e per questo i caccia si sono subito alzati in volo, anche per scongiurare una possibile minaccia terroristica.

Dopo l’affiancamento, visto che si trattava di un aereo civile e ristabiliti i contatti con la torre di controllo, l’allarme è venuto meno e i caccia sono rientrati alla base. Per i passeggeri a bordo del Boeing è stato comunque uno spavento.

Vi mostriamo qui di seguito il video dei caccia militari che affiancano il Boeing 777 della British Airways.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: