ViaggiNews

Vivere low cost: 5 Paesi dove vivere con 350 euro al mese

sabato, 23 aprile 2016

Filippine (thinkstock)

Filippine (thinkstock)

Vivere con 350 euro al mese. Un sogno? In alcuni Paesi del mondo questo è possibile. E si tratta di Paesi naturalisticamente meravigliosi, con spiagge paradisiache, un clima mite tutto l’anno e gente allegra. Già perché spesso questi Paesi, in cui il costo della vita è molto basso, risultano essere ai primissimi posti per quel che riguarda il PIL della felicità.

Se state meditando da tempo di fuggire dall’Italia forse è la volta buona di farlo. Ciclicamente escono delle classifiche su quali siano i Paesi migliori dove andare a vivere: ci sono quelli dove fare fortuna, le città con la migliore qualità della vita,  quelle in cui in assoluto si vive meglio e i migliori Paesi low cost e quelli dove vivere da nababbi con 500 euro al mese e dove addirittura con 300.

Ora una nuova classifica sui 5 Paesi dove vivere con 350 euro al mese. Posti in cui vi ritroverete a pagare per una cena completa appena 5 euro e l’affitto mensile circa 200 euro. E poi c’è la questione pensione: alcuni di questi Paesi sono tax free. Insomma ci sono tutti i vantaggi per cominciare una vita da nababbi!

5. COSTA RICA
Il Costa Rica è innanzitutto uno dei Paesi più felici del mondo. Anzi, è il più felice in assoluto e già questo basterebbe per trasferircisi. Inoltre il costo della vita è estremamente basso: 4 euro per una cena. Potrete scegliere in che zona del Paese risiedere: ci sono ben 12 zone climatiche, dalle foreste alle spiagge tropicali alle città metropolitane.

Costa Rica (Pixabay)

Costa Rica (Pixabay)

4. BELIZE
Spiagge da sogno, qui ci sono alcuni degli ecosistemi marini più belli dal mondo e lingua ufficiale inglese. Costo della vita simile al Costa Rica: a Cayo, un’ora d’auto da Belize City, l’affitto mensile è di 210 euro. Inoltre c’è il Retired Person’s Incentive Program: un sistema per andare in pensione ad appena 45 anni tax free. Decisamente molto interessante (mentre da noi si parla che i giovani della classe ’80 andranno in pensione a 75 anni).

San Pedro Beach, Ambergris Caye, Belize (Foto di Areed145. Licenza CC BY-SA 3.0 via Wikimedia Commons)

San Pedro Beach, Ambergris Caye, Belize (Foto di Areed145. Licenza CC BY-SA 3.0 via Wikimedia Commons)

3. FILIPPINE
Le Filippine sono un Paese bellissimo e fuori dalla capitale Manila il costo della vita è molto basso; inoltre per chi vuole andare in pensione ci sono delle soluzioni interessantissime. Nella zona di Cebu, località sul mare, con negozi e e campi da golf, l’affitto mensile di una casa è di appena 100 euro. E se vi interessa il discorso pensione pensate che per avere il visto dei pensionati basta avere 35 anni e 50mila dollari da versare in una banca filippina. Oppure 50 anni e 10 mila dollari e una pensione da 800 dollari. Insomma le Filippine sono decisamente un buen retiro.

Filippine (thinkstock)

Filippine (thinkstock)

2. THAILANDIA
Ci siete andati in vacanza e non volevate più andarvene? Ne avete tutte le ragioni. La Thailandia è meravigliosa ed estremamente economica: nella zona di Chiang Mai, al Nord, l’affitto mensile è di appena 21 euro al mese, sulla costa circa 60 euro. E poi mangiare fuori e bene vi costerà non più di una manciata di euro.

Thailandia (ThinkStock)

Thailandia (ThinkStock)

1.CAMBOGIA
Bellezza e tesori archeologici qui non mancano di certo. Magari rispetto all’entusiasmo del Costa Rica c’è meno allegria, ma qui vivrete da nababbi con poche decine di euro.  E tantissimi occidentali si stanno trasferendo in Cambogia. Se scegliere di vivere nella capitale Phnom Penh pagherete per un affitto mensile appena 200 euro e una cena al ristorante circa 2 euro. Se andate fuori dalla capitale i prezzi degli alloggi crollano.

Angkor Wat, Cambogia, Istock

Angkor Wat, Cambogia, Istock

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: