ViaggiNews

Il 25 aprile alla scoperta della natura e degli animali con i più piccoli

mercoledì, 6 aprile 2016

This photo taken on August 26, 2012, shows goats climbing up an Argan tree to its fruit, near Essaouira. AFP PHOTO FADEL SENNA        (Photo credit should read FADEL SENNA/AFP/GettyImages)

 (Photo credit should read FADEL SENNA/AFP/GettyImages)

Non c’è destinazione migliore del Parco delle Orobie Valtellinesi per una full immersion nella natura! Qui, tutt’attorno alla piana dell’Aprica, si possono fare incontri davvero singolari con stambecchi, camosci, cervi, pernici e marmotte che si aggirano liberi lungo i sentieri, ma anche con Orfeo, il simpatico orso bruno che da 9 anni vive nell’Osservatorio eco-faunistico alpino, mangiando fino a 100 mele al giorno e, una volta alla settimana, 25 trote o 10 Kg di carne!

In questo parco, grandi e piccini potranno ammirare numerosi esemplari di rapaci, come falchi, aquile reali e allocchi, che possono essere addirittura tenuti sul palmo di una mano, e uccelli come il gallo cedrone… una vera ‘star’ all’interno della riserva tanto da esserne divenuto il simbolo! E per osservare da vicino rare specie di volatili e ascoltarne i canti si consiglia una passeggiata sul Sentiero Ornitologico. E tutt’intorno le fioriture di stagione con rododendri, ontani e ginepri dai mille colori.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: