ViaggiNews

Vacanza di primavera: ecco le destinazioni top per i turisti

martedì, 5 aprile 2016

firenze

Sono ancora la Toscana e le città d’arte le destinazioni preferite dai turisti a primavera. A confermarlo sono i dati raccolti da Campingitalia.it ( www.campingitalia.it ), portale di prenotazione online per campeggi e villaggi italiani appartenente al network KoobCamp ( www.koobcamp.com ), relativi alle richieste di preventivo per il periodo del ponte del 25 aprile e del Primo Maggio.

Archiviate le vacanze di Pasqua e Pasquetta, in chiaroscuro per la riapertura ritardata di alcune strutture, saranno il ponte del 25 aprile e il Primo Maggio a fornirci un primo vero quadro delle tendenze che si andranno a delineare nella stagione 2016 per le vacanze all’aria aperta. Con la Festa dei Lavoratori che quest’anno cade di domenica, consigliando una gita del Primo Maggio non troppo distante da casa, è soprattutto weekend lungo del 25 aprile a calamitare l’attenzione degli addetti ai lavori.

Quali sono i trend delle prenotazioni?

I dati raccolti da Campingitalia.it, fino al 31 marzo, indicano ancora la Toscana e le città d’arte in vetta alle preferenze dei turisti italiani a caccia di uno spring break, capace di coniugare il divertimento e il risparmio tipici del camping e del villaggio. Le richieste di preventivo parlano chiaro: Toscana e Veneto sono le regioni più gettonate per il ponte del 25 aprile, rispettivamente con il 25% e il 19% delle preferenze, grazie alle bellezza naturali e per le celebri città d’arte come Firenze, Siena, Pisa, Venezia e Verona.

Un dato che viene confermato dalle richieste pervenute a Campingitalia.it per Roma e per il Lazio, quarto con il 7% delle preferenze, a pari merito con Liguria ed Emilia Romagna, ma dietro alla Puglia a quota 11%. Bene anche la Lombardia che, grazie a destinazioni come Sirmione e al Lago di Garda, rappresenta il 5% dei preventivi di aprile, seguita da Umbria e Campania con il 4%. Più distaccate le altre: Sicilia e Sardegna a quota 3% ma pronte a riscattarsi con l’arrivo dell’estate, trentino Alto Adige al 2% e poi tutte le altre.

Che anno sarà per camping e villaggi?

Guardando invece a tutte le richieste di preventivo pervenute da inizio anno, senza distinzione per il periodo di soggiorno, i dati evidenziano come molti italiani si stiano muovendo solo ora per prenotare la propria vacanza estiva. Un trend tutto italiano, quello del last minute per camping e villaggi, che può costare caro: le strutture all’aria aperta sono solite proporre forti sconti con la formula del Prenota Prima, con promozioni disponibili già da gennaio e che terminano con l’avvicinarsi della bella stagione.

  •         I turisti olandesi sono scesi dal 54% delle richieste complessive registrate nel mese di gennaio al 48% di febbraio, fino al 19% di marzo.
  •         I turisti italiani sono saliti dall’11% del mese di gennaio al 24% di febbraio, fino 37% di marzo.
  •         I turisti tedeschi dimostrano invece un atteggiamento a metà tra quello di italiani e olandesi: 17% a gennaio, appena 3% a febbraio e di nuovo 23% a marzo.
  •          I turisti francesi sono più costanti, con il 9% sia a gennaio che a febbraio e il 14% a marzo.

Maggiori informazioni su Campingitalia.it disponibili all’indirizzo: http://www.campingitalia.it/

Tags:

Altri Articoli Interessanti: