ViaggiNews

Il 25 aprile in fiore in uno dei giardini più belli di Italia

martedì, 5 aprile 2016

A picture taken on May 5, 2012 shows flo

In una cornice poetica e suggestiva a sud di Roma e a pochi chilometri dal mare di Tor San Lorenzo, si trovano i Giardini della Landriana, una grande tenuta creata dalla Marchesa Lavinia Taverna Gallarati Scotti e dal famoso architetto paesaggista inglese Russel Page a partire dai primi anni ’60.

Oggi la Landriana – curata da Donna Stefanina Aldobrandini Gallarati Scotti, figlia della Marchesa Lavinia Taverna – è uno dei giardini mediterranei più apprezzati d’Europa ed un punto di riferimento per esperti ed appassionati nell’ambito degli eventi florovivaistici organizzati in Italia.

Anche quest’anno “Primavera alla Landriana” il flower show dedicato alla bella stagione, giunto alla 21esima edizione, è in calendario dal 22 al 25 Aprile con centinaia di espositori internazionali che presenteranno non solo piante insolite e rare ma anche soluzioni tra le più nuove e sostenibili per gestire giardini o balconi. Ampio spazio ai momenti divulgativi per una Landriana che sta diventando sempre più tutorial grazie alla presenza di esperti che attraverso le numerose attività seminariali forniscono ai visitatori informazioni e spunti utili per approfondire l’arte del giardinaggio ai più alti livelli.

 Particolarmente nuovo ed interessante anche il programma degli eventi culturali.
Da segnalare la serie di incontri “Grandi Giardiniere. Le Signore del Giardino” a cura di Nicoletta Campanella, direttore della Nicla Edizioni di Roma che proporrà in esclusiva ai visitatori della Landriana un nuovo approfondimento sul tema del giardino e della rosa affidando a quattro splendide signore ed esperte giardiniere il racconto del loro giardino e della loro passione. Tutti i giorni della fiera alle ore 12.00 Nicoletta Campanella, inviterà le sue ospiti a confrontarsi con altrettante giardiniere del passato in un emozionante viaggio nella botanica e nel costume. Venerdi 22 aprile ospite del primo incontro sarà Maresa Del Bufalo architetto e appassionata di rose antiche, realizzatrice del giardino delle rose antiche di Valleranello (Roma); sabato 23 aprile sarà la volta di Rossella Puglionisi Sasso con il giardino di Villa Francesca di Magliano Sabina (Rieti); domenica 24 aprile protagonista sarà la famosa rodologa Rita Oliva a cui si deve il reinserimento di tantissime rose dei più grandi ibridatori italiani del secolo scorso che parlerà del suo giardino di Piedimonte a Terni, mentre il 25 aprile a concludere gli incontri sarà la Marchesa Maria Augusta Eroli della più antica Casata di Narni con il giardino Mulino dei Marchesi Eroli di Narni (Terni).

Gli incontri vogliono essere un omaggio alla proprietaria e fondatrice dei Giardini della Landriana, la Marchesa Lavinia Taverna, che anche lei grande Giardiniera, volle e realizzò dal nulla nel lontano 1956 quello che oggi è uno dei luoghi più romantici e affascinanti oltre che uno dei parchi più rinomati e preziosi del nostro patrimonio florovivasitico. L’iniziativa “Grandi Giardiniere. Le Signore del Giardino” ha ricevuto il patrocinio di APGI Associazione Parchi e Giardini d’Italia.

Da segnalare, il proseguo della collaborazione tra i Giardini della Landriana e l’Istituto Pangea Onlus – che ha sede a Sabaudia – con l’iniziativa “Risveglia i sensi alla Landriana“: un laboratorio interattivo che andrà ad esplorare la biodiversità presente alla Landriana insieme a grandi e piccini. Una sorta di allenamento dei sensi per vivere un’esperienza inedita in giardino con la possibilità di incontrare la natura non solo con nuovi occhi, ma anche con nuovi odori, suoni, sapori e contatti!

Per gli appassionati del pollice verde, per tutta la durata della mostra-mercato, sarà attivo un punto gratuito “I Consigli della Landriana” dove un garden designer, darà consulenze gratuite per progettare giardini, balconi e terrazze o consigliare sulla cura di piante e fiori. Non mancherà la presenza del “pronto soccorso verde” dove un maestro giardiniere identificherà malattie ed insetti nocivi delle piante.

 

Oltre al flower show “Primavera alla Landriana” il pubblico potrà visitare i 10 ettari di parco, soffermandosi negli angoli più suggestivi della tenuta: la Valle delle Rose, il Viale Bianco, il Giardino degli Ulivi e il quieto Lago circondato dalle rose antiche che a Primavera regalano un magico scenario. A disposizione del pubblico anche i servizi di bar ristorante, tavola calda – quest’anno rinnovati e molto più ampi – e parcheggio gratuito per una piacevole sosta nel cuore della Landriana.

La Landriana è un giardino Dog Friendly: gli amici a quattro zampe – tenuti a guinzaglio – hanno libero accesso! E anche per loro saranno previsti momenti dimostrativi con educatori cinofili professionisti.

 

Tutte le info su: www.landriana.com ed anche su Facebook dove i Giardini della Landriana sono presenti con una Pagina “Fan”.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: