ViaggiNews

Praga, ecco l’incredibile leggenda dell’orologio astronomico

venerdì, 1 aprile 2016

Istock by Getty Images

Istock by Getty Images

Orologio astrologico di Praga: sapevate che l’orologio astrologico della città ha una leggenda davvero degna di uno dei migliori libri fantastici? Sembra che la storia risalga al XV secolo, quando l’orologio venne inventato dal famoso orologiaio Mikuláš di Kadaň.

Siccome il successo e la bellezza dell’orologio suscitarono qualche preoccupazione: e se la creazione di Mikuláš potesse essere riprodotta in altre città dell’Europa? O se lo stesso orologiaio ne avesse creati degli altri? Per evitare questo lo accecarono in modo che non potesse più lavorare: impazzito, si vendicò maledicendo per sempre l’orologio e chiunque lo avesse guardato. Poi si gettò dall’alto della sua “creatura”.

Ad ogni ora, si aprono dalle finestrelle dell’orologio 12 apostoli, introdotti dalla figura della Morte, rappresentata da uno scheletro; poi ci sono altre figure che si muovono, come il gallo che canta, il Turco che scuote la testa, la Vanità che si guarda allo specchio e la Cupidigia, che nel Medioevo rappresentava l’usuraio.

Lo spettacolo termina con il canto di un gallo d’oro e con un suono di campana molto forte dall’alto della torre. Leggenda vuole che al primo canto del gallo i fantasmi e i demoni fuggano da Praga.

E voi amici di Viagginews lo avete visto?

Tags:

Altri Articoli Interessanti: