ViaggiNews

Syros: meraviglia delle Isole Cicladi

lunedì, 21 marzo 2016

Syros, Isole Cicladi (iStock)

Syros, Isole Cicladi (iStock)

L’estate si avvicina e nella scelta della meta per le prossime vacanze siamo certi che molti di voi opteranno per la bellissima Grecia. Tra le numerose e bellissime località di mare che offre questo stupendo Paese, molto amate e frequentate sono le Isole Cicladi, nel Mar Egeo. Oltre alle più conosciute Mykonos e Santorini, ci sono anche altre isole molto belle e meno battute dal turismo di massa, dove trascorrere una vacanza al top. Tra queste c’è sicuramente l’isola di Syros o Siro, che si trova vicino a Mykonos. Un’autentica meraviglia.

Syros ha tutto il fascino dell’isoletta greca: un mare limpido e dal colore blu intenso, spiagge incantevoli e le casette bianche arrampicate sulla roccia. Il capoluogo dell’isola è Ermopoli (Ermoupolis), città di origine bizantina poi passata nel XIII secolo sotto il dominio della Repubblica di Venezia, che le diede la fisionomia che conserva ancora oggi, infine conquistata dai Turchi nel 1537. Nonostante il dominio turco, l’isola ha conservato la sua nutrita minoranza cattolica, sviluppatasi con il dominio veneziano e mantenuta grazie alla protezione della Francia. Dopo la guerra di indipendenza dalla Turchia del 1821, Syros è entrata a far parte della Grecia. Prima dello sviluppo del porto del Pireo, quello di Ermopoli è stato un porto commerciale molto importante del Mediterraneo. La città oggi è anche il capoluogo amministrativo delle Cicladi. Sulla sommità del centro abitato svetta la chiesa ortodossa di San Nicola, patrono di Ermopoli, con la caratteristica cupola azzurra.

Tra i luoghi da visitare a Ermopoli, ci sono la Cattedrale cattolica di San Giorgio, nel borgo di Ano Syros, la Chiesa della Resurrezione di Cristo in stile bizantino, numerose chiese e altri edifici religiosi, il Museo Archeologico di Syros, la Biblioteca Comunale, infine il Teatro Apollo, costruito nel 1864 che riprende lo stile della Scala di Milano ed è opera dell’architetto italiano Pietro Sampo. Sull’isola di Syros si trova la necropoli più antica delle Cicladi.

Le spiagge più belle dell’isola sono quelle di Delfini, vicino la località di Kini, la baia di Finikas, quella di Galissas, le spiagge di Vari e Gialos.

La vita notturna si concentra a Ermopoli, meno frenetica di quella delle altre isole greche più frequentate. La città è piena di bar, taverne e ristorantini dove gustare tipici piatti greci ma anche italiani.

Per informazioni turistiche: www.cicladi.org/syros

Tags:

Altri Articoli Interessanti: