ViaggiNews

Catturato Salah Abdeslam, autore delle stragi di Parigi – VIDEO

sabato, 19 marzo 2016

Salah Abdeslam

Salah Abdeslam

Catturato Salah Abdeslam, il pericoloso terrorista che aveva partecipato alle stragi di Parigi del 13 novembre scorso, quando 130 persone furono uccise nei locali del centro della città e alla sala concerti del Bataclan. Salah era uno degli otto membri del commando, probabilmente l’organizzatore degli attentati e l’unico rimasto in vita. Dopo le stragi di Parigi, infatti, il terrorista non si era fatto esplodere come gli altri compagni e come il fratello Ibrahim, anche lui nel commando, ma era fuggito, facendo rientro in Belgio, a Bruxelles, dove viveva. Salah Abdeslam, 26 anni, è cittadino belga di origine marocchina.

Dopo una caccia all’uomo durata quatto mesi e un blitz alla periferia di Bruxelles il 15 marzo scorso, quando le forze speciali di polizia hanno scovato alcuni sospetti terroristi in un appartamento che stavano perquisendo, ingaggiando un conflitto a fuoco e uccidendone uno, finalmente nel pomeriggio di venerdì 18 marzo si è arrivati a Salah Abdeslam. Il terrorista era nascosto da una famiglia in un appartamento nel quartiere di Molenbeek, il quartiere dove abitava e dove ha trovato una vasta rete di protezione che gli ha consentito di sfuggire alla polizia. Quando il blitz era ancora in corso, alcuni residenti hanno lanciato oggetti alla polizia, che è stata costretta a rispondere con delle cariche e con i cani poliziotti. Contestati anche i giornalisti.

Insieme a Salah Abdeslam sono state arrestate altre quattro persone, i tre componenti della famiglia che lo aveva nascosto e un’altra persona, un sospetto complice. Durante l’operazione Salah Abdeslam è rimasto ferito ad una gamba, ma l’importante è che sia stato catturato vivo. La Francia ne ha chiesto subito l’estradizione.

Ecco il video della cattura di Salah Abdeslam

Qui il video esclusivo pubblicato dal Daily Mail che mostra la sparatoria in uno dei locali di Boulevard Voltaire la notte degli attentati di Parigi del 13 novembre scorso. Le videocamere del locale mostrano le persone in fuga e una donna che riesce miracolosamente a salvarsi quando un terrorista le punta il fucile alla testa che però si inceppa. L’uomo con il fucile sarebbe proprio Salah Abdeslam.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: