ViaggiNews

Sciopero dei trasporti giovedì 17 e venerdì 18 marzo

mercoledì, 16 marzo 2016

sciopero-trasporti-milano-orari

Tornano i finesettimana di sciopero dei trasporti pubblici in tutta Italia. Lo stop ai mezzi pubblici urbani, autobus e metropolitane, ma anche ai treni inizierà alle 21 di giovedì 17 marzo e terminerà alle 21 di venerdì 18 marzo, per la durata complessiva di 24 ore. Venerdì si preannuncia quindi una giornata nera, quando molti pendolari e studenti fanno rientro a casa. Lo stato di agitazione è stato indetto dai sindacati CUB, SI-COBAS, dall’unione sindacale USI-AIT e con l’adesione dell’associazione sindacale SGB, per l’intero comparto dei mezzi pubblici delle principali città italiane. Sciopereranno i dipendenti delle Ferrovie dello Stato, di Trenitalia e Italo, quelli di Trenord e del trasporto pubblico locale di molte città, comprese ATM a Milano e ATAC a Roma.
Lo sciopero è stato proclamato contro “la politica economica del governo Renzi e dell’Unione Europea, contro il Jobs Act e altre misure per il mercato del lavoro, contro l’abolizione dell’articolo 18, nonché contro il blocco dei contratti pubblici e privati, l’aziendalizzazione della contrattazione e l’individualizzazione del rapporto di lavoro, contro le privatizzazioni, le grandi opere dannose e la distruzione del territorio”.

Ad aumentare i disagi si aggiungerà anche lo sciopero nazionale dei tassisti per protestare contro servizi di “noleggio con conducente” offerti da Uber. Lo sciopero durerà dalle 8 alle 22 di venerdì 18 marzo. Il servizio sarà garantito per alcuni utenti, come anziani e disabili.

A Roma per venerdì 18 marzo è stato indetto lo sciopero del personale Atac aderente ai sindacati Cub Trasporti, Orsa e Cambia Menti. L’astensione dal lavoro durerà tuttavia per la sola fascia oraria che va dalle 8:30 alle 12:30 a seguito dell’intervento del prefetto Gabrielli. Una decisione che è “stata assunta in considerazione dei rischi di gravi ripercussioni sul sistema di mobilità derivanti da una serie di fattori che vengono a concentrarsi in quella giornata”. Su tutti l’arrivo dei pellegrini per il Giubileo, in occasione della Domenica delle Palme, il 20 marzo, e dell’avvio dei riti della Settimana Santa. Per il resto, i mezzi pubblici potrebbero subire rallentamenti. Nella capitale si fermeranno i taxi.

Anche a Milano si fermeranno bus, metro e tram per lo sciopero del personale Atm. Lo stop di autobus e tram interesserà le seguenti fasce orarie: dalle 8:45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio. La metropolitana invece potrebbe fermarsi dalle 18 fino alla fine del servizio.

I treni di Trenord (Regionali, Suburbani e a lunga percorrenza) potranno subire ritardi, variazioni di orario e/o cancellazioni, sono comunque previste delle fasce orarie di garanzia dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21. “Giovedì 17 marzo viaggiano i treni già in corsa o con partenza prevista entro le ore 21 e che arrivano a destinazione entro le ore 22”, mentre “venerdì 18 marzo viaggiano i treni con partenza dalle ore 6 e che arrivano a destinazione entro le ore 9 e quelli con partenza dopo le ore 18”. Tutte le info sul sito di Trenord.

Trenitalia avverte sul sito sito web che Le Frecce circoleranno regolarmente. Mentre per i treni regionali saranno garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali dalle ore 6.00 alle ore 9.00 (come da Orario ufficiale Trenitalia). Si prevede inoltre l’effettuazione di ulteriori servizi, con particolare attenzione alle relazioni a maggiore traffico viaggiatori. Su alcune linee regionali si prevede di confermare l’intera offerta ordinaria. L’agitazione sindacale potrà comportare ulteriori modifiche al servizio anche prima dell’inizio e dopo la sua conclusione. Nel corso dello sciopero Trenitalia informa che sarà garantito il collegamento fra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino, con il treno “Leonardo Express” o con autobus sostitutivi. Per i treni a lunga percorrenza sono previste modifiche al programma di circolazione riportate sul sito web.

Italo ha pubblicato sul sito web la lista dei treni garantiti: a questa pagina.

Per ulteriori informazioni si può consultare il calendario degli scioperi sul sito web del Ministero dei Trasporti.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: