ViaggiNews

Festa della donna 2016: gli eventi da non perdere con le amiche

venerdì, 4 marzo 2016

festa della donna

Festa della donna 2016: tra poco sarà l’8 marzo e – lasciati mariti, compagni, figli o anche semplicemente gatti e animali vari – si potrà fare una serata tra sole “ragazze”. In tutta Italia sono previsti degli eventi, nel caso in cui non sappiate cosa fare. Vediamo un po’ le proposte per passare una serata scatenata con le amiche.

Festa della donna 2016: cosa fare 

Milano e  Napoli sono artefici di una bellissima iniziativa: si potranno infatti visitare tutti i musei della città gratuitamente. Eventi non free, ma da vedere sono quelli legati al teatro, come per esempio “Questa sera si recita a soggetto”, la piece di Luigi Pirandello con Luigi Lo Cascio, in scena al Piccolo Teatro.

Anche Pisa intende festeggiare le donne con circa 50 appuntamenti tra eventi in piazza, nelle strade, nei teatri e nello sport come per esempio il triangolare regionale di calcio a cinque femminile. 

Aria di mimosa anche a Roma con diversi eventi, alcuni anche particolari: per esempio l’evento organizzato dall’Associazione culturale “Asino d’Oro” con ritrovo in Piazza Farnese alle 19,30 per fare una camminata nelle strade della città con protagoniste le donne che l’hanno resa grande. Nella capitale la possibilità inoltre dell’entrata gratis nei muse al cui interno ci saranno numerose iniziative, come a  Palazzo Poli per “Sentieri di Mani” ma anche alla Biblioteca di storia moderna e contemporanea con “Il femminismo a Roma negli anni settanta” e al Museo Nazionale Preistorico ed Etnografico ‘Luigi Pigorini’ con “Preistorie di donne”.

Se invece preferite trascorrere la giornata in maniera più rilassante, ci sono anche in questo caso tantissime proposte: ad esempio potete andare alla Spa per un trattamento detox. Alle Terme di Milano però c’è a disposizione un maitre chocolatier per scoprire tutte le proprietà del cioccolato (con degustazione, of course). C’è poi la possibilità di qualche città straniera da non perdere. Insomma, si festeggia!

Tags:

Altri Articoli Interessanti: